Bonus TARI, come non pagare più la tassa dei rifiuti

Autore: RitaE / Pixabay

Guida al Bonus TARI: come risparmiare sulla tassa dei Rifiuti

Il Bonus TARI è una misura che offre ai cittadini la possibilità di ottenere uno sconto significativo sulla tassa dei rifiuti, nota come TARI, che tutti sono tenuti a pagare per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel proprio Comune di residenza o domicilio. Questa agevolazione è prevista in specifiche circostanze e può arrivare fino al 40% o all’80% dell’importo dovuto.

Cos’è la TARI?

La TARI è la tassa comunale destinata a finanziare i servizi di gestione dei rifiuti, inclusi la raccolta differenziata, il trasporto e lo smaltimento finale. L’importo della TARI varia a seconda del Comune di residenza e delle politiche tariffarie locali, riflettendo i costi effettivi del servizio offerto.

Dettagli sul Bonus TARI

Il Bonus TARI si articola in due fasce di sconto:

  • Sconto del 40%: applicabile nei casi in cui il servizio di raccolta dei rifiuti risulti irregolare o non adeguato alle esigenze dei cittadini.
  • Sconto fino all’80%: previsto per situazioni di sospensione del servizio dovute a scioperi, problemi organizzativi imprevisti o gravi inadempienze da parte dei gestori del servizio.

Come ottenere il bonus TARI

Per accedere allo sconto sulla TARI, i cittadini devono:

  1. Verificare presso il proprio Comune i criteri di ammissibilità e le procedure per la richiesta del Bonus.
  2. Segnalare tempestivamente al Comune eventuali disservizi o irregolarità nel servizio di raccolta rifiuti.
  3. Attendere la valutazione del Comune sulla situazione segnalata; se riconosciuto il diritto allo sconto, questo sarà applicato direttamente sull’importo della TARI.

Altri modi per ridurre la TARI

Oltre al Bonus TARI, alcuni Comuni incoraggiano pratiche eco-sostenibili offrendo ulteriori riduzioni della tassa a chi dimostra comportamenti virtuosi nella gestione dei rifiuti. Queste possono includere sconti per chi effettua l’autosmaltimento o per chi vive in luoghi particolarmente svantaggiati rispetto alla raccolta dei rifiuti.

Il Bonus TARI rappresenta un’importante opportunità per i cittadini di alleggerire il peso della tassa sui rifiuti, incentivando nel contempo i Comuni e i gestori dei servizi a mantenere standard elevati di efficienza e regolarità nel servizio di raccolta.