Bonus terme 2022, confermata la proroga: fino a quando si può usare?

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
08/05/2022

Il decreto Sostegni ter ha confermato la proroga del bonus terme 2022 fino al prossimo 30 giugno: il voucher di 200 euro potrà quindi essere utilizzato per ulteriori tre mesi. Vediamo nel seguente articolo come funziona e quali sono le ultime novità.

spa-853462_1920

Il bonus terme potrà essere utilizzato fino al 30 giugno 2022. Con la conversione in legge del decreto Sostegni ter, infatti, è stata prolungata la possibilità di fruizione del bonus terme fino alla prossima estate per coloro che hanno richiesto l’agevolazione in tempo ma non hanno potuto usufruirne entro la precedente scadenza dell’8 gennaio.

Vediamo tutte le ultime novità.

Bonus terme 2022: come funziona

young-woman-relaxing-in-spa-salon-min

Il bonus terme è un’agevolazione riconosciuta ai cittadini maggiorenni residenti in Italia, senza limiti di ISEE, che hanno interesse ad effettuare una prenotazione presso stabilimenti termali accreditati per beneficiare dei servizi proposti.

Il bonus consiste in uno sconto del 100% sul prezzo di acquisto fino ad un importo massimo di 200 euro.

La fase di domanda si è ormai chiusa da tempo (con le risorse esaurite in 48 ore), ma grazie al decreto Sostegni ter chi ha già ottenuto il voucher avrà tempo fino all’estate per utilizzarlo.

Bonus terme 2022: altri tre mesi per usarlo

Terme

Il bonus terme, infatti, poteva essere utilizzato dai beneficiari entro 60 giorni dalla prenotazione effettuata dall’ente termale scelto per usufruire di servizi e trattamenti. Tuttavia, dal momento che circa il 50% dei buoni emessi rischiavano di diventare inutilizzabili, il decreto Sostegni ter ha fissato la scadenza del 31 marzo 2022 per l’utilizzo di tutti voucher non fruiti alla data l’8 gennaio.

Con la conversione in legge del provvedimento è poi arrivata un’ulteriore proroga: il bonus potrà essere utilizzato fino al 30 giugno 2022.

Chi sperava in un’ulteriore stanziamento di risorse, invece, resterà deluso: almeno per il momento non ci sarà modo di richiedere nuovi voucher da utilizzare per l’acquisto di servizi termali.