Bonus terme 2022: quando scade?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
23/06/2022

Il bonus terme si avvicina al termine ultimo per la presentazione delle domande: queste infatti saranno presentabili fino al 30 Giugno 2022. Il bonus ricordiamo copre un massimale di spesa di 200 euro, per ciò che avanza sarà il contribuente a coprire le spese. Vediamo cosa altro c’è da sapere a riguardo.

Terme

Il bonus terme, dopo essere stato prorogato per ridare slancio al settore dopo il periodo di crisi della pandemia, sembra essere ormai giunto al capolinea. La scadenza entro cui presentare la domanda per essere beneficiari è ormai prossima, fissata al 30 Giugno 2022, senza che si intraveda alcuna possibilità di rinnovo.

Ma come funziona il bonus? Quali vantaggi offre?

Bonus terme: quanto si può spendere?

Terme

Approfondiamo in primis quanto si può spendere per il bonus terme e quanto è il massimale di spesa che viene coperto dal bonus stesso. Il bonus copre le spese sostenute nei centri termali aderenti per il 100%, ma solo se il massimale di spesa non eccede le 200 euro previste dal regolamento. In caso di sforamento del massimale, la parte eccedente viene coperta dal contribuente.

Il nuovo termine del 30 Giugno era stato previsto dal decreto Sostegni ter, che ha posticipato la scadenza per consentire alla moltitudine di soggetti in coda di poterne usufruire. La scadenza originaria era prevista per il 31 Marzo 2022.

Bonus terme: chi può beneficiarne?

Terme

Vediamo ora chi può essere beneficiario del bonus terme. La normativa prevede che possono essere beneficiari tutti coloro che hanno almeno 18 anni e che sono residenti in Italia. Per partecipare si deve presentare la domanda sull’apposita piattaforma, ed in seguito prenotare dei servizi termali presso un centro aderente.

Per servizi s’intendono le prestazioni termali classiche, incluse quelle di wellness e beauty erogate da un ente termale aderente alla misura. I soggetti che sono accreditati sono tutti quelli che operano nel settore delle acque termali e delle acque minerali curative.

Potrebbe interessarti Bonus terme: prorogata la scadenza?