Bonus terme: cos’è e come riutilizzarlo più volte

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
07/11/2021

Il Governo ha previsto un bonus terme a sostegno delle attività termali duramente colpite dall’emergenza pandemica in corso. Il bonus consiste in uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi scelti, per un importo massimo di 200 euro, e può essere utilizzato più volte. Scopriamo insieme come.

5325598Il bonus terme consiste in un’agevolazione per tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia, senza limiti di Isee, che hanno interesse ad effettuare una prenotazione presso stabilimenti termali accreditati per beneficiare dei servizi proposti.

Il bonus prevede uno sconto del 100% sul prezzo di acquisto fino ad un importo massimo di 200 euro. Il provvedimento ha come obiettivo quello di sostenere un altro settore duramente colpito dalla pandemia.

La particolarità di tale bonus risiede nel fatto che possa essere utilizzato più volte per più giorni. Infatti, la normativa che si occupa di disciplinare tale agevolazione non impone alcun limite per quanto riguarda il numero totale di fruizioni, ma soltanto un limite temporale entro cui utilizzarlo.

Bonus terme: cos’è

Skincare Cartoon Composition

A partire da domani, 8 novembre, i cittadini potranno usufruire del bonus terme rivolgendosi direttamente agli istituti termali accreditati. Tale agevolazione è stata introdotta all’inizio di luglio e copre fino al 100% del servizio acquistato presso i cosiddetti servizi termali e può assumere un valore massimo di 200 euro.

Il fondo previsto per il bonus terme ammonta a 53 milioni di euro, per un totale di circa 250 mila bonus erogabili, e le risorse stanziate sono ad esaurimento.

Come utilizzare il bonus più volte

House and swimming pool with deck chairsLa normativa che disciplina il bonus terme prevede che per usufruire dell’agevolazione il cittadino debba prenotare presso lo stabilimento termale prescelto, che provvederà a rilasciare l’attestato. La prenotazione avrà un termine di validità di 60 giorni dalla sua emissione, il che vuol dire che i servizi prenotati dovranno essere usufruiti entro tale termine. Questo è l’unico limite stabilito insieme a quello dell’importo che ammonta a 200 euro.

Pertanto, se la prima volta che il bonus è stato utilizzato non si è superato l’importo massimo, è possibile riutilizzare il bonus fino al raggiungimento della cifra limite. A partire dalla prima prestazione, si avranno poi 45 giorni di tempo per ritornare nello stesso centro. Il buono è infatti spendibile più volte ma sempre nello stesso posto e nei limiti temporali previsti.