Bonus tour operator 2022: quando spetta e come fare domanda

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureato in Management Internazionale
03/08/2022

Potranno essere inviate fino al prossimo 9 settembre le domande per il bonus tour operator 2022, l’esonero contributivo del 100% riconosciuto alle agenzie di viaggio e ai tour operator in merito agli stipendi erogati da aprile ad agosto 2022. Vediamo tutti i dettagli nel seguente articolo.

1907.i511.002_travel agency-min

Fino al 9 settembre 2022 sarà possibile inviare la domanda online di esonero contributivo riconosciuto con il cosiddetto bonus tour operator. L’esonero è riferito esclusivamente agli stipendi erogati da aprile ad agosto di quest’anno.

Vediamo nel dettaglio come funziona l’agevolazione e come richiederne l’accesso.

Bonus tour operator 2022: di cosa si tratta

travel-agent-offering-trip-planning-to-clients (1)-min

Il bonus tour operator consiste in un esonero contributivo del 100% rivolto ai tour operator e alle agenzie di viaggio. Il beneficio spetta per un massimo di cinque mesi anche non continuativi, nel periodo di competenza aprile – agosto 2022, ed è fruibile entro il 31 dicembre 2022.

I datori di lavoro aventi diritto sono quelli contraddistinti dal codice ATECO 79. L’INPS ha già provveduto ad attribuire loro il codice di autorizzazione (CA) “2J” che, a decorrere dal mese di giugno 2022, assume il significato “Azienda autorizzata all’esonero di cui al DL 4/22 art. 4 comma 2-ter”.

L’esonero contributivo è riferito esclusivamente agli stipendi erogati da aprile ad agosto 2022 e si applica a tutti i contratti di lavoro dipendente, anche in apprendistato.

Bonus tour operator 2022: la procedura di domanda

inps-pensioni-1200×675

I datori di lavoro interessati alla fruizione della misura devono presentare domanda entro il prossimo 9 settembre 2022, inoltrando la richiesta di quantificazione dell’agevolazione spettante utilizzando il modulo di istanza online “AT_2TER”, disponibile all’interno dell’applicazione “Portale delle Agevolazioni” sul sito dell’INPS.

Possono inviare l’istanza solamente i datori di lavoro che entro il 30 giugno scorso hanno ricevuto dall’INPS il codice “2J”, compilando il modulo “AT_2TER”, e che forniscono le seguenti informazioni:

  • codice fiscale;
  • matricola aziendale;
  • dimensioni aziendali (micro, piccola, media o grande);
  • ammontare dell’esonero di cui si richiede l’autorizzazione;
  • forza aziendale media per il periodo aprile 2022 – agosto 2022;
  • dichiarazione sul contratto collettivo applicato, specificando se preveda o meno l’erogazione di una mensilità aggiuntiva (quattordicesima) nel periodo aprile 2022 – agosto 2022.