Bonus trasporti 2022 al via: importo, domanda e come funziona

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
28/07/2022

È pronto per partire ufficialmente il bonus trasporti 2022: l’annuncio che lo sconto sugli abbonamenti di autobus, tram e metro si farà arriva direttamente dal Ministro del Lavoro Andrea Orlando. Vediamo quali sono le ultime novità sulla misura.

bus-gf5f180e69_1920

Prenderà il via nelle prossime settimane il bonus trasporti 2022, l’agevolazione che prevede l’erogazione di un bonus ad hoc per gli abbonamenti ai mezzi di trasporto pubblico a favore delle persone fisiche con reddito IRPEF non superiore a 35.000 euro.

Per tutti i dettagli bisognerà ora attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto attuativo, che fornirà anche le indicazioni sulle tempistiche da seguire per inoltrare le domande.

Bonus trasporti al via: cos’è e come richiederlo

bus-g028f414f9_1920

 

Il bonus trasporti è un’agevolazione introdotta con il decreto Aiuti che prevede l’erogazione di un bonus ad hoc per gli abbonamenti ai mezzi di trasporto pubblico a favore delle persone fisiche con reddito IRPEF non superiore a 35.000 euro.

Il bonus è pari al 100% della spesa sostenuta, fino ad un massimo di 60 euro, ed è nominativo, non cedibile e utilizzabile per l’acquisto di un solo abbonamento.

La domanda per il bonus si potrà fare a partire da settembre, direttamente sul portale www.bonustrasporti.lavoro.gov.it del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Una volta effettuato l’accesso, bisognerà fornire le necessarie dichiarazioni sostitutive di autocertificazione e indicare:

  • l’importo del buono richiesto a fronte della spesa prevista;
  • il gestore del servizio di trasporto pubblico.

Bonus trasporti 2022: le parole del Ministro Orlando

andrea-orlando

Soddisfazione da parte del Ministro del Lavoro Andrea Orlando, che punta a rende la misura strutturale:

Stiamo lavorando con le società di trasporto pubblico e con le rappresentanze per una buona riuscita dell’iniziativa. Credo che se il meccanismo funzionerà, e credo di sì, ci saranno le condizioni per avere un’evoluzione strutturale di questa misura. Nel dl aiuti era previsto il fondo necessario, abbiamo attivato procedure e meccanismi per spendere queste risorse. La misura ha una doppia valenza: il sostegno al reddito, in particolar modo dei lavoratori, studenti e chi è in difficoltà a causa dell’inflazione e come incentivo all’utilizzo del trasporto pubblico, che è un obiettivo che corrisponde all’affermazione di un principio di sostenibilità.