Bonus trasporti: quante volte si può fare domanda?

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
02/12/2022

Questo è l’ultimo mese a disposizione per richiedere il bonus trasporti, il quale, per adesso, non è stato prorogato dal governo attualmente in carica per il prossimo anno. In molti si chiedono se il voucher possa essere chiesto più di una volta. Vediamo insieme cosa prevede la normativa in merito. 

female-sitting-bus-captured-from

Il bonus trasporti ha raccolto un enorme successo e da settembre sono in molti ad aver fatto richiesta per il voucher che permette di ottenere uno sconto sugli abbonamenti per i mezzi di trasporto pubblico.

In molti, tuttavia, si chiedono quante volte si possa richiedere il bonus. Vediamo insieme la risposta data dal ministero del Lavoro nella FAQ relative all’agevolazione.

Bonus trasporti: si può chiedere più di una volta?

close-up-passenger-bus

La domanda per il bonus trasporti è legata al mese in cui viene presentata l’istanza. Dunque, una volta fatta richiesta e aver ottenuto il voucher, è necessario usare il bonus entro il mese solare in cui si è presentata la domanda, altrimenti viene annullato.

Per questo motivo, ci si chiede se il bonus possa essere richiesto ogni mese, e a tal proposito la FAQ sul sito del ministero del Lavoro risponde:

È possibile effettuare una richiesta al mese e pertanto nei mesi successivi, qualora ci sia ancora dotazione finanziaria, effettuare ulteriori richieste per l’importo massimo di euro 60,00.

Ciò significa che il bonus può essere richiesto ogni mese purché siano disponibili ancora i fondi.

Bonus trasporti: di cosa si tratta

close-up-woman-holding-bus-bar

Il bonus trasporti consiste in uno sconto dal valore di 60 euro per l’acquisto di un abbonamento ai trasporti pubblici disponibile fino al 31 dicembre 2022

La sconto può essere utilizzato per l’acquisto di un solo abbonamento: annuale, mensile o relativo a più mensilità. Sono esclusi i servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino.

Il bonus potrà essere richiesto da coloro che nel 2021 hanno avuto un reddito pari o inferiore a 35 mila euro.