Bonus tv: requisiti, importo e come funziona

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
15/08/2022

Il bonus tv aumenterà, grazie a quanto previsto dal decreto Aiuti bis recentemente approvato dal governo Draghi. Il bonus cresce fino a 50 euro, ma chi potrà utilizzarlo? Sarà necessario infatti essere in possesso di determinati requisiti: vediamo insieme tutte le novità relative al bonus tv.

tv-set-g466ec4989_1920

A seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il decreto Aiuti bis è entrato nell’ordinamento italiano, portando con sé moltissime novità. Una di queste riguarda il bonus tv, che aumenta fino a 50 euro con il fine di incentivare la possibilità d vedere la televisione ovunque. Il decreto Aiuti bis ha infatti stanziato ben 7,8 milioni di euro.

Vediamo chi potrà utilizzarlo e come funziona.

Bonus tv: via all’aumento fino a 50 euro

tv-on-cabinet-in-modern-living-room-with-lamp-table-flower-and-plant-on-yellow-wall-background-min

Vediamo di quanto aumenterà il bonus tv dopo l’approvazione del decreto Aiuti bis. In precedenza il bonus tv per acquistare tv o decoder in grado di supportare la nuova tecnologia del digitale terrestre, ammontava a 30 euro: con l’approvazione del nuovo decreto Aiuti bis, tale importo è stato aumentato fino a 50 euro.

Oltre a questo, sono stati autorizzati 2,5 milioni di euro di spesa per adeguare gli impianti di trasmissione autorizzati alla riattivazione, in quanto non soggetti a interferenze.

Bonus tv: per chi aumenterà?

a-tv-in-modern-living-room-with-armchair-and-plant-on-concrete-wall-background-3d-rendering-min

Il bonus tv è stato approvato dal governo con l’obiettivo di diffondere l’utilizzo delle televisioni o dei decoder in grado di recepire il nuovo segnale del digitale terrestre di seconda generazione. Il passaggio alla nuova tecnologia sta risultando essere più complesso del previsto, per questo motivo l’esecutivo ha ritenuto opportuno aumentare l’importo spettante ai beneficiari.

Ma i requisii sono sempre gli stessi, o vi sono novità? Da questo punto di vista assolutamente nulla: i requisiti sono gli stessi utilizzati in precedenza. L’Isee non deve superare i 20 mila euro ed è necessario essere cittadini italiani. Lo sconto sull’acquisto dell’apparecchio verrà applicato direttamente al momento dell’acquisto.