Bonus vacanze 2021: fino a quando si può utilizzare

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
28/08/2021

Il bonus vacanze è stato uno dei primi aiuti in favore del settore turistico posto in essere dal Governo Conte bis nel 2020. Ad oggi, però, vi sono ancora molti voucher che attendono di essere utilizzati, circa 850mila: c’è tempo per farlo fino al 31 dicembre 2021.

Family on summer vacation concept

Con buone probabilità il programma bonus vacanze non verrà rinnovato per il prossim’anno, ma ad ogni modo vi sono ancora circa 850 mila voucher che non stati utilizzati dagli aventi diritto.

Il valore di questi è di circa 350 milioni di euro, soldi che sarebbero destinati a centri turistici, agenzie viaggi e alberghi.

La scadenza ultima per farne uso è il 31 dicembre 2021: vediamo come fare per utilizzarli.

Bonus vacanze: ultimi mesi per utilizzarli

summer-beach-composition-for-background

Scade il 31 dicembre 2021 la possibilità, per chi ne è in possesso ma non ne ha ancora usufruito, di utilizzare il bonus vacanze.

Questo consiste in un voucher, dal valore massimo di 500 euro, da spendere per una vacanza in un centro turistico aderente all’iniziativa.

Si ricorda che i titolari del bonus possono utilizzarlo in un’unica soluzione e presso un’unica struttura ricettiva. Il corrispettivo utilizzato deve essere certificato da fattura elettronica o da un documento commerciale, intestati al codice fiscale del soggetto utilizzante.

Per i centri turistici, l’80% del voucher viene direttamente riconosciuto come sconto in fattura, mentre il restante 20% si porterà in detrazione nella prossima dichiarazione dei redditi.

Bonus vacanze: quanto ha avuto successo il programma?

holiday-4917217_1920

Ad oggi, a fine agosto 2021, sono stati utilizzati circa il 55% dei buoni generati tramite l’App IO: su un totale di 1.885.802 bonus vacanze, ne sono stati utilizzati circa 1,04 milioni.

Il restante 45% è ancora in attesa di essere utilizzato da tutti coloro che lo hanno scaricato dall’app IO.

Il programma si sta rivelando un successo parziale, in quanto circa la metà non ne ha ancora usufruito. Sicuramente l’utilità per i nuclei familiari più colpiti dalla crisi è stata sicuramente alta, così come per i centri turistici, che hanno aderito in un buon numero.

Bisognerà attendere la fine del 2021, per tirare le somme definitive.