Bonus vacanze: nessun proroga al 2022

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
04/07/2021

Ogni probabilità di proroga del bonus vacanza è stata eliminata: la data di scadenza prevista per l’utilizzo del bonus rimane quella  del 31 dicembre 2021. Vediamo insieme il motivo di questa decisione e le novità per l’utilizzo del bonus vacanze.

summer-beach-composition-for-backgroundIl termine di utilizzo per il bonus vacanze è il 31 dicembre 2021, dopo di che non verrà più rinnovato. Il Governo Draghi ha infatti deciso di incentivare l’utilizzo del bonus da parte di coloro che lo hanno già richiesto, piuttosto che riaprire i termini per le domande.

È stata dunque definitivamente eliminata la possibilità di una proroga dell’utilizzo del bonus vacanze a giugno 2022, come si era precedentemente ipotizzato in un possibile emendamento al Sostegni bis.

La decisione è dovuta al fatto che la misura non ha riscosso particolare successo, nonostante i propositi con cui era partita la scorsa estate fossero ottimi. Infatti, negli ultimi mesi i bonus effettivamente utilizzati sono stati poco più di 800 mila rispetto ai quasi 1,9 milioni richiesti.

Bonus vacanze: scadenza prevista per il 31 dicembre

bag-and-beach-accessories-kept-on-sandDopo la conferma da parte dell’Agenzia delle Entrate, Pago Pa ha deciso di inviare un messaggio di notifica agli utenti che non hanno utilizzato il bonus, tramite l’applicazione IO.

Il messaggio avvertirà i beneficiari della possibilità di poter utilizzare il bonus entro il 31 dicembre.

Come utilizzare il bonus questa estate

perfect-tan-slim-sexy-woman-on-the-tropical-beach-young-blonde-woman-have-fun-and-enjoying-her-summer-vacationL’importo massimo previsto dal bonus è pari a 500 euro e può essere utilizzato in campeggi, alberghi, villaggi turistici, B&B e agriturismi nel territorio nazionale, purché la richiesta sia stata fatta entro il 31 dicembre 2020.

Inoltre, il decreto Sostegni bis ha introdotto la possibilità di spendere il bonus presso agenzie viaggi e tour operator.

Il bonus è utilizzabile soltanto da uno solo dei membri della famiglia, anche diverso dal soggetto richiedente. Lo stesso componente che lo utilizza è colui che potrà beneficiare della detrazione nella propria dichiarazione dei redditi.

Il beneficio spetta per l’80% sotto forma di sconto dell’importo dovuto al fornitore del servizio turistico e, per il restante 20%, sotto forma di detrazione d’imposta nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2020 e 2021 in funzione dell’anno in cui è avvenuto l’utilizzo.