Borsa: mercato cinese in preoccupante espansione?

Dopo la pandemia globale che ha portato al rallentamento di tutte le attività economiche, il colosso cinese, il primo ad aver dovuto affrontare la lotta contro il Covid, sembra essere il primo ad aver ingranato la giusta marcia per ripartire. Conviene investire nel mercato cinese o è bene rimanere prudenti? 

Progetto senza titolo – 2021-03-28T113906.999

Il Covid-19 e tutte le restrizioni che ha comportato hanno ovviamente rallentato tutte le attività economiche e minato la fiducia degli investitori sull’andamento dei mercati: nonostante gli interventi da parte degli organi di stato, sia sul continente sia da parte degli Stati Uniti, che hanno cercato di rassicurare su una ripresa costante e veloce, la prudenza continua a rimanere uno dei fattori principali quando si parla della Borsa in questo periodo.

Nello scenario internazionale, però, va considerato anche ciò che sta accadendo in Cina, il primo paese duramente colpito dal virus ma anche il primo a essere protagonista di una ripresa considerevole: quanti si aspettavano che la pandemia potesse rallentare la crescita del colosso asiatico è stato prontamente smentito dai dati arrivati sul Pil, in costante risalita anche nell’ultimo anno.


Leggi anche: Carlo Ruta: esiste la libertà d’informazione in Italia?

La differenza rispetto a ciò che è accaduto in Europa, dove i dati sul Pil hanno fatto registrare un crollo importante, è lampante.

Borsa: cresce l’economia cinese

Progetto senza titolo – 2021-03-06T102606.255

Ciò che probabilmente costituisce l’elemento di maggiore differenza tra la Cina, dal punto di vista economico e finanziario, e il resto del mondo, è il fatto di poter contare su un mercato interno che conta tantissimi investitori e che cresce a dismisura ogni giorno di più: questo alimenta quindi la crescita del paese.

Anche in Borsa avviene esattamente lo stesso: gli investitori sono prevalentemente connazionali, e questo potrebbe essere il motivo per il quale, dopo un periodo di calo normale visto il periodo della pandemia, gli indici cinesi hanno fatto registrare una rapida risalita.

Altra caratteristica molto importante, che ha contribuito all’espansione e alla crescita della Borsa cinese, è stata la crescente importanza acquisita dal settore tecnologico: se in passato era il settore manifatturiero a trainare i listini asiatici, ora la situazione è cambiata e sta mutando anche molto rapidamente. Il principale indice del comparto tecnologico, il Nasdaq statunitense, infatti, è chiamato a guardarsi dal rivale cinese, che presto potrebbe superarlo.