Borsa oggi: Europa in rialzo

Ilaria Bucataio
  • Esperta in bonus fiscali e detrazioni
25/05/2021

La seduta di oggi fa segnare un rialzo per quello che riguarda i listini europei, che risentono in maniera positiva della chiusura della Borsa di Wall Street, seguita anche da Tokyo. Riprende la corsa dei bitcoin, dopo una settimana negativa, mentre rimane stabile il prezzo del petrolio. 

Progetto senza titolo – 2021-03-02T122219.818

La seduta odierna si apre con risultati positivi per quello che riguarda i principali listini europei. Ad incidere in maniera importante sulla fiducia degli investitori è stata la chiusura di Wall Street, in rialzo nella giornata di ieri. A Piazza Affari, dove ieri c’era stata una brusca frenata dovuta allo stacco delle cedole, l’FTSE Mib apre a +0,25%: ancora in spolvero, a Milano, i titoli bancari di Banco BPM (+1,90%) e Bper Banca (+3,50%).

Bene anche tutte le altre principali Borse Europee, a partire da Francoforte, +0,72% fino a Parigi, +0,1%. Lo stesso non si può dire per Londra, che comunque tenta la risalita, avendo aperto in negativo, ma solo qualche decimo sotto alla parità.

Sul fronte macroeconomico, sono arrivati nuovi dati sull’andamento dell’economia tedesca: gli analisti hanno previsto un ulteriore ribasso rispetto a quanto era stato indicato in precedenza, con una frenata dell‘1,8% del Pil rispetto ai primi tre mesi dell’anno, e oltre il 3% per quello che riguarda il confronto con il 2020.

Borsa oggi: Tokyo risale

 

LProgetto senza titolo – 2021-03-06T102722.321a spinta positiva arrivata da Wall Street, che ha chiuso bene l’ultima seduta, così come la fiducia nei vertici della Fed, che hanno confermato come le misure di sostegno alla ripresa economica non verranno interrotte, in quanto l’aumento dell’inflazione non viene percepito come un fattore strutturale ma semplicemente come una situazione momentanea, ha inciso anche sulla Borsa di Tokyo (+0,67%).

Dopo una settimana molto complicata, torna a salire anche il settore dei bitcoin (+7%), grazie all’intervento di Elon Musk che si è mostrato fiducioso sulla sostenibilità energetica della blockchain, un tasto molto dolente sul quale però l’imprenditore ha dato aggiornamenti incoraggianti, facendo risalire la quotazione delle criptovalute.

Stabile il prezzo del petrolio, con il Wti che scambia a 66 dollari al barile e il Brent a 68,5 dollari. Sul fronte delle materie prime, perde qualcosa l’oro, arrivato a 1875 dollari per oncia.