Borsa oggi: listini europei in positivo

La giornata di oggi si apre in positivo per tutti i principali listini europei: la fiducia arriva non solo dalle parole di Jerome Powell, che hanno rassicurato i mercati, ma anche dai buoni risultati dei colossi statunitensi. Bene anche il mercato asiatico, mentre risale il prezzo del petrolio. 

Progetto senza titolo – 2021-03-06T102722.321

La giornata di oggi in Borsa si apre in positivo per tutti i principali listini europei. A rassicurare gli investitori e a dare nuova fiducia ai mercati ci ha pensato innanzitutto il presidente della Fed, Jerome Powell, le cui dichiarazioni erano attese nella giornata di ieri. Come prevedibile, Powell ha ribadito che le misure di sostegno non verranno meno in questo periodo e che si continuerà a spingere per la ripresa economica, in quanto il dato sull’inflazione non è preoccupante.

Altre buone notizie arrivano sempre dagli Stati Uniti: oltre alla presentazione del piano da 1800 miliardi del presidente degli Usa Joe Biden, indirizzato completamente al sostegno delle attività economiche interne, sono arrivati anche i tanti attesi dati di bilancio da parte dei colossi americani, tra cui Amazon, Google e Apple. I giganti del settore tecnologico e delle comunicazioni non hanno risentito della crisi economica e anzi, continuano la loro marcia senza alcun ostacolo.


Leggi anche: Borsa oggi: listini europei in rialzo

Oggi, poi, arriveranno anche nuove indicazioni sulla situazione economica statunitense, con i dati sulla disoccupazione e sulle richiede di sussidi.

Borsa oggi: listini europei in positivo

Progetto senza titolo – 2021-03-06T102606.255

Sulla scia di un ritrovato clima di fiducia, l’apertura per le principali Borse del Vecchio Continente è stata quindi positiva, a partire da Piazza Affari, comunque poco mossa in questo avvio di seduta, passando per Londra (+0,61%), fino ad arrivare a Parigi (+0,47%) e Francoforte (+0,18%).

Molto bene anche il mercato asiatico, con Tokyo che conferma la chiusura positiva fatta registrare nella giornata di ieri: +0,21% per la borsa giapponese. Trend positivo confermato anche dagli altri listini: Shanghai si ferma a +0,31% mentre Hong Kong arriva a chiudere a +0,77%.

Per quanto riguarda le materie prime, nuovo rialzo per il prezzo del petrolio, con il Wti che arriva a 64 dollari al barile, anche grazie a quanto stabilito dall’ultimo vertice dell’Opec+ che ha rinviato qualsiasi modifica ai livelli di produzione al prossimo mese. Mentre è stabile il prezzo dell’oro, continua invece a salire, dopo il record di ieri, quello del rame.