Borsa oggi: listini europei positivi

Ilaria Bucataio
  • Esperta in bonus fiscali e detrazioni
28/05/2021

Apertura di seduta positiva e incoraggiante per i principali listini europei. Ad incidere sulla fiducia degli investitori sono le notizie che arrivano dal fronte statunitense: grazie anche alle nuove misure di sostegno annunciate da Biden, il rischio inflazione dovrebbe essere scongiurato.

Progetto senza titolo – 2021-03-06T102722.321

Apertura di seduta positiva per le Borse Europee che risentono dell’andamento incoraggiante di Wall Street, che ha concluso con la seduta odierna il mese di maggio. Lunedì, infatti, la Borsa sarà chiusa per il Memorial Day. Gli occhi erano sempre puntati sul dato relativo all’inflazione: il timore costante è quello di veder salire i tassi e, di conseguenza, di vedere interrotte le misure di sostegno alla ripresa economica post-pandemia.

Ieri, però, sono arrivati dati molto incoraggianti per quello che riguarda l’economia statunitense, con la notizia di un nuovo piano di sostegno da 6000 miliardi di dollari che Biden sarebbe pronto a presentare. In questo senso, quindi, potrebbe essere annullato il rischio dell’inflazione e ci sarebbe un’ulteriore spinta verso un ritorno alla normalità dopo i tanti stop ai mercati dovuti alla situazione legata al Covid.

Anche Tokyo, sulla scia di Wall Street, ha chiuso in positivo facendo segnare un incoraggiante +2,1%.

Borsa oggi: Piazza Affari positiva

Progetto senza titolo – 2021-03-06T102606.255

Sul fronte europeo prosegue l’andamento positivo anche per Piazza Affari: l’FTSE Mib si porta stabilmente su quota 25mila punti. Secondo alcune previsioni, manca poco per poter tornare sui livelli pre-Covid, già raggiunti invece da altre piazze europee, come quella di Francoforte, che è riuscita già a recuperare il terreno perduto a causa della pandemia. Anche Piazza Affari, comunque, segue il positivo trend europeo.

Tra i titoli che hanno fatto registrare un risultato migliore in avvio di seduta ci sono sicuramente Nexi e Leonardo-Finmeccanica. Da considerare positivo anche l’andamento del settore bancario, dopo alcuni giorni di risultati contrastanti, con Unicredit che rimane sempre la migliore nel contesto nazionale. Battuta d’arresto per Diasorin, così come per le società di calcio che, terminato il campionato, stanno cercando di capire quali mosse future attuare per provare a vincere nella prossima stagione.