Borsa oggi: positivi i listini europei

Ilaria Bucataio
  • Esperta in bonus fiscali e detrazioni
14/05/2021

I principali listini europei risentono delle notizie positive che provengono dagli Stati Uniti, dove sono diminuiti i timori per un aumento consistente dell’inflazione. Bene tutte le principali piazza del vecchio continente; torna positiva anche la Borsa di Tokyo dopo due giornate chiuse in ribasso. 

Progetto senza titolo – 2021-03-06T102722.321

I principali listini europei hanno risentito positivamente delle notizie provenienti dal fronte degli Stati Uniti: se la giornata di ieri era stata molto cauta per i timori su un aumento considerevole dell’inflazione, che avrebbe potuto far pensare a nuove misure, meno morbide, da parte della Fed, oggi la fiducia degli investitori è tornata in essere.

Nonostante la preoccupazione sull’inflazione, infatti, sia il Dow Jones che il Nasdaq hanno chiuso facendo segnare un risultato positivo, grazie anche ai dati macroeconomici che sono arrivati a riguardo: le richieste per i sussidi di disoccupazione, ad esempio, sono ai minimi storici, segnale di una ripresa economica che sta procedendo nella giusta direzione.

Per questo, anche le Borse Europee hanno avviato la giornata in positivo: Milano con un +0,5%, Francoforte guadagnando lo 0,55%, Madrid, la migliore in questo inizio di seduta, con un +0,9% e Parigi, che fa segnare un +0,66%. In particolare, a Piazza Affari gli occhi rimangono puntati su Banco Bpm.

Borsa oggi: Borsa di Tokyo in rialzo

Progetto senza titolo – 2021-03-06T102606.255

L’andamento positivo che si registra in ambito internazionale incide anche sulla Borsa di Tokyo, che, nonostante abbia fatto segnare dati negativi durante le ultime sedute, ha chiuso invece in rialzo nella giornata di oggi, facendo segnare un +2,31%. In generale, tutto il fronte asiatico ha fatto registrare un andamento positivo, con solo Singapore che ha perso oltre il 3% a causa della nuova ondata di contagi che ha colpito la zona e che ha costretto il governo ad attuare nuove misure restrittive.

Per quello che riguarda il mercato delle materie prime, nella giornata di oggi si segnala un ribasso per le quotazioni, tra cui quella del minerale di ferro, che scende del 6% , e quella del rame, che perde l’1%. Scende anche il prezzo del petrolio: nonostante sia stato riaperto l’oleodotto Colonial, che era stato vittima di un attacco hacker, preoccupa ancora la situazione di emergenza sanitaria che si sta vivendo in India.