Borse di studio INPS 2023: importi, requisiti e domanda

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureato in Management Internazionale
21/12/2022

L’INPS ha reso noto di aver messo a disposizione oltre 9.000 borse di studio rivolte a studenti o ex studenti di corsi universitari, master post lauream, dottorati e corsi di perfezionamento. Vediamo nel seguente articolo gli importi riconosciuti e i requisiti da rispettare per poter partecipare al bando.

12-inps-ansa

L’INPS ha messo a disposizione oltre 9.000 borse di studio rivolte ai figli o agli orfani ed equiparati dei dipendenti e dei pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni credenziali sociali e dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.

Vediamo nel dettaglio chi può partecipare al bando.

Nuove borse di studio INPS: quando spettano?

money-notepad-and-calculator-on-the-table

L’INPS ha messo a disposizione 9.173 borse di studio suddivise nel seguente modo:

  • 8.840 borse di studio da 2.000 euro per corsi universitari di laurea triennale o laurea magistrale o a ciclo unico, di Conservatorio o Istituti Musicali parificati e Accademie di Belle Arti, o corrispondenti a corsi di studio all’estero legalmente riconosciuti;
  • 333 borse di studio da 1.000 euro per corsi universitari di specializzazione post lauream, inclusi master, dottorati e corsi di perfezionamento.

Le borse di studio sono rivolte a studenti figli o orfani di persone appartenenti ad una delle seguenti categorie:

  • dipendenti iscritti alla Gestione Magistrale;
  • pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • dipendenti o pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • dipendenti o pensionati del Gruppo Poste Italiane Spa o ex Ipost.

Come comunicato dall’Istituto, la procedura per l’invio telematico della domanda sarà attiva dalle ore 12 del 23 gennaio 2023 alle ore 12 del 20 febbraio 2023, alla pagina “Borse di studio per scuola di primo e secondo grado, università e ITS”.

Borse di studio INPS: i requisiti degli studenti

Students studying textbooks

Per poter partecipare al bando per il conferimento della borsa di studio, gli studenti devono rispettare i seguenti requisiti:

  • aver frequentato un corso universitario o di specializzazione post lauream durante l’anno accademico 2020-2021;
  • avere un’età non superiore ai 32 anni alla data di scadenza del bando;
  • non aver già fruito, per l’anno accademico 2020-2021, di altre misure precedenti e analoghe erogate dall’INPS, dallo Stato o da enti regionali con un valore superiore al 50% dell’importo del bonus;
  • non essere vincitori del bando INPS Collegi Universitari per lo stesso anno accademico;
  • non essere studenti fuori corso o ripetenti;
  • aver sostenuto tutti gli esami e aver ottenuto i crediti previsti dal piano degli studi scelto relativi all’anno accademico per il quale si concorre;
  • aver conseguito una media ponderata minima di 24/30 riferita agli esami dell’anno accademico per il quale si concorre;
  • nel caso di conseguimento del diploma di laurea, aver riportato una votazione non inferiore a 88 su 110 o equivalenti.

La borsa di studio INPS è cumulabile con i contributi per la partecipazione al bando Erasmus.