Canone Rai 2022, come non pagarlo: come e dove presentare la domanda

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureato in Management Internazionale
25/06/2022

Anche quest’anno alcune categorie di contribuenti possono beneficiare dell’esonero totale o parziale dal pagamento del canone RAI, ma c’è tempo fino al prossimo 30 giugno per presentare la richiesta. Vediamo chi ha diritto all’esenzione e come fare domanda.

Canone-rai-1

Canone Rai 2022: c’è tempo fino al 30 giugno per presentare la domanda di esonero.

L’importo della tassa annuale di abbonamento alla TV, pari a 90 euro, verrà addebitato anche quest’anno nella bolletta della luce ripartito in dieci rate mensili, da gennaio a ottobre, mentre dal 2023 potrebbe essere escluso dai costi legati all’energia elettrica.

Vediamo chi ha diritto all’esonero e come richiederlo.

Canone Rai 2022: a chi spetta l’esenzione?

canone-rai-1217

Il canone RAI 2022 è dovuto da tutti i contribuenti che possiedono una televisione o altri apparecchi adattabili alla ricezione dei canali televisivi. I seguenti soggetti, tuttavia, presentando la richiesta entro il prossimo 30 giugno beneficiare dell’esonero del canone RAI:

  • anziani over 75 titolari di reddito non superiore a 8.000 euro (ai fini del diritto all’esenzione del canone è necessario che il compimento dei 75 anni avvenga entro il 31 gennaio 2022);
  • militari delle Forze Armate Italiane;
  • militari di cittadinanza straniera appartenenti alle Forze NATO;
  • agenti diplomatici e consolari (ma solo per quei Paesi per cui è previsto lo stesso trattamento per i diplomatici italiani);
  • rivenditori e negozi in cui vengono riparate TV;
  • chiunque dichiari di non possedere alcuna televisione in casa.

Esenzione canone Rai 2022: come richiederla

Canone-rai-smartphone

La richiesta di esenzione dal pagamento del canone Rai 2022 può essere fatta:

  • utilizzando l’applicazione web del sito dell’Agenzia delle Entrate;
  • tramite un intermediario abilitato, come i Caf (centri di assistenza fiscale) ed i commercialisti;
  • inviando una lettera raccomandata senza busta, all’indirizzo Agenzia delle entrate – Direzione Provinciale I di Torino – Ufficio Canone TV – Casella postale 22 – 10121 Torino. In questo caso si dovrà allegare anche un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • con una Pec munita di firma digitale del richiedente e trasmessa alla Rai all’indirizzo [email protected].