Canone Rai: chi non lo deve pagare?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
30/01/2023

Canone Rai: si avvicina la data di scadenza entro cui presentare la domanda di esenzione al pagamento dei 90 euro per tutto il 2023. Vediamo nel seguente articolo come fare e chi può richiedere l’esenzione.

rai

Scade il 31 gennaio 2023 la possibilità di ottenere l’esenzione del canone Rai per tutto il 2023: entro quella data non solo chi non possiede un televisore, ma anche chi lo ha e rientra in alcune categorie specifiche, dovrà presentare una dichiarazione sostitutiva per evitare l’addebito nella bolletta elettrica. Si ricorda che l’importo in questo caso è diviso in 10 rate da 9 euro l’una.

Canone Rai: esenzioni entro il 31 Gennaio

canone_rai_think_482033884_1600x900

C’è tempo fino al 31 Gennaio 2023 per presentare domanda di esenzione al pagamento del Canone Rai. Questa può essere fatta solamente da coloro che rientrano in determinati requisiti o che non sono in possesso di una televisione. Le date da tenere bene a mente sono le seguenti:

  • il 31 gennaio 2023 per essere esentati per l’intero anno;
  • il 30 giugno 2023 per essere esentati per il secondo semestre 2023, da luglio a dicembre.

Canone Rai: la domanda di esenzione va rinnovata?

Quando si presenta la domanda di esenzione al pagamento del Canone Rai, bisogna ricordare che questa ha una durata annuale e che quindi ogni 12 mesi è necessario rinnovarla. Ovviamente se le condizioni sono cambiate l’utente avrà la possibilità la pagare nuovamente il canone.

Canone Rai: chi non deve pagarlo?

Vediamo ora chi ha diritto all’esenzione dal pagamento del Canone Rai 2023. Si tratta di:

  • anziani over 75 titolari di reddito non superiore a 8.000 euro
  • militari delle Forze Armate Italiane: ospedali militari, Case del soldato e Sale convegno dei militari delle Forze armate;
  • militari di cittadinanza straniera appartenenti alle Forze Nato;
  • agenti diplomatici e consolari: solo per quei Paesi per cui è previsto lo stesso trattamento per i diplomatici italiani;
  • rivenditori e negozi in cui vengono riparate TV.

Canone Rai: come presentare la domanda di esenzione?

Canone-rai-smartphone

Vediamo infine come presentare la domanda di esenzione al pagamento del Canone Rai. L’invio può essere effettuato in differenti modalità, ossia:

  • utilizzando l’applicazione web del sito dell’Agenzia Entrate;
  • tramite un intermediario abilitato, come i Caf (centri di assistenza fiscale) ed i commercialisti;
  • inviando una lettera raccomandata senza busta, all’indirizzo Agenzia delle Entrate;
  • con una Pec munita di firma digitale del richiedente e trasmessa alla Rai all’indirizzo: [email protected].