Carburanti: nuovi aumenti in arrivo per il diesel

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
04/12/2022

Il momento di apparente stasi dei prezzi del diesel sta per finire. La crisi del petrolio e le difficoltà nel reperire il diesel, stanno facendo preoccupare e non poco gli addetti ai lavori. Cerchiamo di vedere cosa succederà nei prossimi mesi e quali sono gli scenari più probabili.

Diesel

Allerta per il diesel in Italia e in tutta Europa. Secondo l’Agenzia internazionale dell’energia (Iea) le riserve sono ai minimi in tutto il mondo e Paesi come il Pakistan stanno già riducendo gli orari e le giornate di attività per carenza di carburante. Ad oggi il prezzo del diesel viaggia sugli 1,78 euro al litro, circa 10 centesimi in più della benzina.

La situazione è preoccupante e potrebbe peggiorare: approfondiamo la questione insieme nel seguente articolo.

Diesel alle stelle: quando aumenterà anche in Italia?

Diesel

E’ crisi potenzialmente devastante quella che contorna il diesel e il prezzo futuro che il carburante potrebbe avere. Le parole degli esperti del settore infatti non fanno ben sperare: stando alle parole di Dario Scaffardi, ex numero uno della raffineria Saras della famiglia Moratti, il futuro dei prezzi del diesel come la più grande crisi del settore che abbia mai visto.

E’ ormai solo questione di giorni prima che i prezzi aumenteranno in maniera drammatica anche in Italia. L’Agenzia internazionale dell’energia ha detto che si tratta di una grave crisi, la prossima crisi che l’Europa dovrà affrontare dopo pandemia e guerra in Ucraina.

Crisi diesel: come risolverla?

Benzina

Vediamo ora come si potrà risolvere la questione crisi del diesel in Italia. E’ ormai prassi assodata che il prezzo del diesel sia più alto di quello della benzina, ormai di circa 10 centesimi. Gli esperti però fanno notare che la soluzione per combattere i prezzi elevati sono i prezzi elevati stessi, che permettono così di far assestare il valore dei carburanti.

Sarà dunque vero simile vedere il diesel di nuovo sopra i 2 euro al litro, mentre per la benzina vi è ancor più incertezza.