Carta acquisti 2023: come richiederla e requisiti

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
04/01/2023

Via alla Carta Acquisti per i cittadini italiani: questa consentirà ai cittadini di età superiore o pari a 65 anni, o ai genitori con bambi ni di età inferiore ai tre anni, di avere un contributo di 80 euro bimensile da spendere per effettuare acquisti alimentari, sanitari e per le bollette. Come richiederla e quali sono i requisiti?

Alimentari

I moduli per presentare domanda per la Carta Acquisti sono disponibili sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Questi sono stati predisposti a partire dal 1° Gennaio 2023 e potranno essere utilizzati da tutti gli aventi diritto. Ma quali sono i requisiti da avere per richiedere la Carta? Come va presentato il modulo per ottenerla?

Carta Acquisti: quali importi eroga?

Supermercato

Vediamo in primis quanto viene erogato dalla Carta Nazionale Acquisti a coloro che saranno beneficiari. Come abbiamo detto, la potranno richiedere coloro che hanno età pari o superiore a 65 anni, come i genitori di bambini che hanno meno di tre anni. A queste categorie sarà erogato un bonus di circa 80 euro ogni due mesi, da spendere per effettuare acquisti di carattere alimentare, sanitario e per le bollette.

Ad ogni modo, i requisiti saranno indicati all’interno del decreto legge 112/2008, che andrà a regolare la normativa di riferimento.

 Carta Acquisti: dove presentare la domanda?

Supermercato

Vediamo ora come e dove presentare la domanda per la Carta Acquisti. Questa può essere presentata sia sul sito del Ministero dell’Economia, ma anche negli uffici postali. In quest’ultimo caso sarà possibile compilare i moduli sulla base dei requisiti richiesti.

I moduli sono disponibili presso gli Uffici postali e nei siti internet di Inps, Poste Italiane, Mef e ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. La carta non deve essere richiesta da coloro che già negli anni passati vi rientravano: queste persone otterranno in automatico il versamento delle somme. La nuova richiesta spetterà solamente a coloro che presentano domanda per la prima volta.