Cashback Autostrade 2022: come funziona

Da pochi giorni è stato riattivato il servizio Cashback Autostrade, finalizzato a risarcire gli automobilisti in caso di code causate dalla presenza di cantieri nella rete gestita dalla società. Vediamo insieme come funziona.

Highway, road viewed inside automobile. Vector illustration

Dal 29 Aprile ha preso il via il cosiddetto Cashback Autostrade finalizzato a risarcire gli automobilisti in caso di code causate dalla presenza di cantieri nella rete gestita dalla società Autostrade per l’Italia.

Il servizio, conosciuto anche come “Cashback con targa“, è stato sviluppato dalla start-up del Gruppo Aspi Free To X ed è valido sulla rete gestita da Autostrade per l’Italia.

Vediamo insieme come funziona.

Cashback Autostrade 2021: come funziona

Happy family couple and two kids riding in carIl Cashback Autostrade determina un diritto al rimborso che viene riconosciuto dopo il superamento di un determinato limite dei tempi normali di percorrenza a causa della presenza di un cantiere. La misurazione del ritardo avviene in base ai seguenti tempi di viaggio medi:

  • 70 km per i mezzi pesanti;
  • 100 km per le auto.

Il calcolo del ritardo prevede l’incrocio dei dati relativi alla presenza dei cantieri con quelli di Google Maps in merito alle code e quelli relativi agli orari di entrata e uscita dall’autostrada degli automobilisti.

Gli automobilisti dotati di telepass potranno godere del rimborso in modo automatico, mentre coloro che pagano in contanti o con carta dovranno inviare la foto dello scontrino tramite l’app Free to x.

Le somme risarcite andranno da un 25 % al 100 % del pedaggio, a seconda del tempo effettivo e della lunghezza del percorso effettuato. I rimborsi verranno accumulati in una sezione chiamata “borsellino” all’interno dell’applicazione e saranno erogati a partire da gennaio 2022 sul proprio conto corrente, tramite bonifico o direttamente in fattura dell’operatore di telepedaggio, sulla base di accordi in corso di definizione.

Come funziona l’app Free to x

highway-3392100_1920

Per usufruire del servizio Cashback con Targa è necessario registrare il veicolo intestato o assegnato al gestore dell’account Free To X.
Dopo aver scaricato la app Free To X, il viaggiatore deve registrarsi al servizio Cashback e verificare la sua identità inserendo un documento. Poi potrà inserire anche i dati del veicolo e indicare la targa del mezzo che vuole registrare. Dopo la conferma della targa da parte della Motorizzazione Civile, le telecamere presenti nei caselli di ingresso e uscita di Aspi tracceranno i transiti effettuati dal veicolo registrato. In questo modo, arriveranno in automatico i rimborsi a cui si ha diritto e non sarà necessario fare alcuna richiesta ulteriore.

Lascia un commento