Cashback Autostrade: come funziona e chi può farlo

27/06/2021

Arriva il cashback di Autostrade per l’Italia. L’annuncio lo fa direttamente l’AD di Aspi Roberto Tomasi: il programma partirà alla fine di luglio e avrà come obiettivo quello di rimborsare gli utenti per i disagi causati da ritardi e cantieri lungo le varie tratte autostradali.

highway-3392100_1920

L’Amministratore Delegato di Aspi Roberto Tomasi ha ufficialmente annunciato l’avvio del programma di cashback di Autostrade per l’Italia.

L’iniziativa, inserita all’interno di un più ampio progetto di modernizzazione dell’intera rete autostradale, nasce con l’obiettivo di offrire ai viaggiatori una remunerazione per i disagi incontrati durante le varie tratte a causa di ritardi e cantieri.

Il cashback di Autostrade dovrebbe essere attivo dalla fine del mese di luglio: vediamo insieme chi può partecipare e come si ottiene il rimborso.

Cashback Autostrade: di cosa si tratta

ROBERTO TOMASI AUTOSTRADE PER L’ITALIA


Leggi anche: Bonus prima casa: come funziona e chi può richiederlo

Autostrade per l’Italia S.p.A. è pronta per lanciare il proprio personale programma di cashback.

L’annuncio è arrivato direttamente dall’Amministratore Delegato di Aspi Roberto Tomasi, che a SkyTg24 ha comunicato la nuova iniziativa pensata per rimborsare gli utenti per i disagi subiti durante i viaggi a causa dei ritardi e dei cantieri incontrati nel corso delle varie tratte.

Una notizia molto interessante, considerando la frequenza con cui ci si imbatte in rallentamenti dovuti ai lavori in corso sulle autostrade.

Il cashback di Autostrade si inserisce all’interno del più ampio progetto di rimodernizzazione dell’intero sistema infrastrutturale di competenza di Aspi, che punta a dar vita ad una tecnologia ecologica e sostenibile in grado di accompagnare il viaggiatore dal momento d’ingresso a quello di uscita dalla tratta autostradale.

Cashback Autostrade: come si ottiene il rimborso

ogimage

Il cashback di Autostrade ha come obiettivo quello di offrire agli utenti una remunerazione automatica in caso di code e rallentamenti dovuti a lavori in corso sulle varie tratte di competenza di Aspi.

Tale programma di rimborso è reso possibile grazie ad una complessa piattaforma di tracciamento che registra automaticamente il viaggiatore al momento del suo ingresso in autostrada, senza che questo debba compiere alcuna richiesta o pagamento (probabilmente sarà necessaria una semplice registrazione online).

L’avvio ufficiale del cashback di Autostrade dovrebbe avvenire entro la fine del mese di luglio e sarà aperto a tutti i viaggiatori che rientreranno nelle policy di Autostrade per l’Italia.


Potrebbe interessarti: Bonus Vacanze 2021: come funziona e come usarlo

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureando in Management Internazionale
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
Suggerisci una modifica