Certificato di pensione 2022: di cosa si tratta, destinatari e novità

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
06/04/2022

L’Inps ha comunicato le informazioni utili e le novità in merito al certificato di pensione, c.d. modello ObisM tramite il messaggio n.1494 del 4 aprile 2022. Vediamo insieme quali sono le indicazioni fornite dall’Istituto nella recente comunicazione.

smiley-older-couple-waving-at-someone-they-re-talking-to-on-tabletTramite il messaggio n. 1494 del 04 aprile 2022, l’Inps ha comunicato le informazioni utili in merito al certificato di pensione, c.d. modello ObisM. L’Istituto ha comunicato i contenuti del modello e i soggetti esclusi dall’emissione del certificato.

Vediamo insieme nel dettaglio le indicazioni fornite in merito dall’Inps.

Certificato di pensione 2022: destinatari

elegant-old-couple-sitting-at-home-and-using-a-laptop-minNel messaggio n. 1494 del 4 aprile 2022, l’Inps ha ricordato che tra i servizi online per il cittadino è disponibile il certificato di pensione, conosciuto anche come modello ObisM, presso la sezione “Prestazione e Servizi” a cui è possibile accedere tramite SPID di secondo livello (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di Identità Elettronica) e CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Il certificato non viene predisposto per le prestazioni di accompagnamento a pensione, come APE sociale e assegni straordinari, poiché, non avendo natura di trattamento pensionistico, non vengono annualmente rivalutate e continuano a essere corrisposte nella stessa misura per tutta la loro durata. Dunque, le categorie di prestazione per le quali è escluso il certificato sono:

  • 027-VOCRED;
  • 028-VOCOOP;
  • 029-VOESO;
  • 143-APESOCIAL;
  • 127-CRED27;
  • 128-COOP28;
  • 129-VESO29;
  • 198-VESO33;
  • 199-VESO92.

L’unica eccezione è rappresentata dall’indennizzo commercianti, che viene corrisposto annualmente in misura pari al trattamento minimo e viene conseguentemente rivalutato. In caso di soggetto titolare di prestazione previdenziale o assistenziale e di prestazione di accompagnamento a pensione, il certificato di pensione conterrà soltanto le informazioni relative alla prestazione previdenziale e/o assistenziale.

Novità e caratteristiche

pensioni novita pagamentiIl certificato viene pubblicato annualmente e fornisce i criteri di calcolo della perequazione automatica che, per l’anno 2022, hanno determinato i nuovi importi derivanti dall’applicazione dell’indice di perequazione provvisorio per il 2022, determinato in misura pari a + 1,7%. Inoltre, sono state applicate le novità in materia di calcolo di tassazione ai fini IRPEF, detrazioni per reddito, detrazioni per carichi di famiglia, trattamenti di famiglia.

In sostanza, il certificato di pensione contiene le seguenti informazioni:

  • importo mensile lordo della rata di gennaio e della tredicesima (se presente);
  • eventuali ulteriori due mensilità, se si verificano delle variazioni nelle condizioni che determinano gli importi;
  • importo delle singole trattenute fiscali;
  • eventuali detrazioni di imposta applicate.

Nei casi previsti dalla legge, viene riportato l’importo della trattenuta giornaliera che il pensionato dovrà comunicare al datore di lavoro.