Che fine ha fatto il bonus sociale bollette? Tutti i chiarimenti

Il bonus sociale per le bollette, dopo ritardi che vanno avanti da mesi, sarà finalmente erogato. Ecco a chi spetta e quando verrà corrisposto.

power-outlet-g080652919_1920

Il bonus sociale bollette è usufruibile da chi ha un reddito annuo sotto i 12.000 euro. Questo bonus per le bollette dovrebbe correre in aiuto ad oltre 5 milioni di famiglie italiane per sostenere il costo dell’energia sempre più gravoso. Sembra però, da diverse segnalazioni di utenti, che il bonus sia scomparso. Tra ritardi ed errori sono tantissime le famiglie che ancora non hanno ricevuto questo bonus.

Con il proseguire della crisi e il costo aumentato delle bollette che si aggiunge all’inflazione crescente sono molte le famiglie in grave difficoltà. Difficoltà non limitata dal bonus che per 8 mesi ha subito continui ritardi. Vediamo insieme il perché.

Bonus sociale: errori e 8 mesi di ritardo

Energia

Molte famiglie italiane stanno vivendo una crisi di grande intensità. Questo perché, al netto di una generale inflazione, anche i costi delle bollette sono cresciuti da inizio anno ad oggi. In seguito poi al rialzo del limite, fissato a 12mila euro, sono rientrate nel bonus sociale un ulteriore milione e mezzo di nuclei familiari. Questi nuovi entrati però non hanno ricevuto notizie del bonus per circa 8 mesi, pagando così a prezzo pieno anche se consoni a riceverlo. Errori di scrittura del decreto, burocrazia varia e così via. Per questi motivi più di un milione di famiglie italiane hanno visto peggiorare la loro condizione già precaria.

Bonus sociale: finalmente la data del pagamento

banconote-money-euro

Si è finalmente giunti ad una soluzione che va a contrastare quella burocrazia che appesantiva la procedura per il bonus sociale bollette. Sul sito Arera la procedura è indicata con tempistiche che variano da 1 a 3 mesi massimo. Secondo le ultime comunicazioni di Arera non ci saranno più ritardi per quato aiuto. E’ stata pubblicata infatti la procedura operativa per l’attivazione del bonus il quale dovrebbe entrare in funzione da novembre con il conseguente pagamento a tutte le famiglie che ne hanno fatto richiesta.