Contributi a fondo perduto piscine 2022: pagamenti dalla prossima settimana

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureato in Management Internazionale
06/11/2022

Comunicata la data dei pagamenti dei contributi a fondo perduto in favore delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche che hanno per oggetto sociale la gestione di impianti natatori.  Vediamo tutte le novità a riguardo nel seguente articolo.

indoors-swimming-pool-min

Con avviso pubblicato sul proprio sito in data 4 novembre 2022, il Dipartimento dello Sport ha reso nota la data a partire dalla quale verranno erogati i nuovi contributi a fondo perduto in favore delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche che hanno per oggetto sociale la gestione di impianti natatori.

Vediamo insieme tutte le novità.

Contributi piscine: pagamenti dall’8 novembre

money-1005464_1920

Con avviso datato 4 novembre, il Dipartimento dello Sport ha comunicato che, a seguito del completamento del supplemento istruttorio di cui al precedente avviso del 28 ottobre, viene pubblicato l’elenco dei beneficiari del contributo in favore dei gestori di impianti natatori.

Tutti i soggetti aventi diritto alle somme riceveranno i contributi sui conti correnti indicati in sede di presentazione della domanda a partire da martedì 8 novembre.

Lo stesso Dipartimento ha informato che le cifre erogate sono state proporzionalmente ridotte del 6,5%, in applicazione dell’articolo 4, comma 4 del DPCM 10 giugno 2022.

Contributi piscine: a chi spettano?

swimming-pool-gdab4f1088_1920

Possono accedere ai nuovi contributi a fondo perduto le Associazioni e le Società Sportive che alla data del 2 marzo 2022:

  • risultavano iscritte nel Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive dilettantistiche;
  • e che siano alla data di pubblicazione del presente decreto affiliate alle Federazioni Sportive, alle Discipline Sportive o agli Enti di Promozione Sportiva;
  • e che abbiano per oggetto sociale la gestione di impianti per l’attività natatoria.

I contributi saranno assegnati ai soggetti aventi diritto nel seguente modo:

  • 25 mila euro per impianto natatorio dotato di piscina coperta e convertibile, di superficie compresa tra 150 e 249 metri quadri;
  • 40 mila euro per impianto natatorio dotato di piscina coperta e convertibile, di superficie compresa tra 250 e 399 metri quadri;
  • 60 mila euro per impianto natatorio dotato di piscina coperta e convertibile, di superficie superiore a 399 metri quadri;
  • 60 mila euro per impianto natatorio dotato di piscina scoperta;
  • è assegnato un ulteriore contributo pari al 50% di quanto già previsto ai soggetti detentori di più di un impianto natatorio, dotati di vasca coperta non inferiore a 250 metri quadrati e ubicati in più sedi o località diverse.