Controlli Fisco: chi è a rischio segnalazione?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
29/06/2022

Continua la lotta delle istituzioni all’evasione fiscale, in particolare per l’Agenzia delle Entrate, che sta aumentando i controlli da effettuare sui contribuenti. Con il nuovo software infatti sono in molti gli italiani a rischio controllo: vediamo chi e cosa si rischia.

agenzia-delle-entrate

L‘Agenzia delle Entrate sta continuando il proprio operato di controllore riguardo alle presunte evasioni fiscali. In particolare è stato introdotto un nuovo software in grado di facilitare le operazioni di controllo dell’ente. Si tratta del software Vera, in grado di analizzare i rapporti finanziari che ogni contribuente stipula con altri soggetti. Ma come funziona e chi è più a rischio controllo?

Vediamolo insieme nel seguente articolo.

Controlli Fisco: ecco le novità per il 2022

AGENZIA DELLE ENTRATE

Quali sono le novità per i controlli fiscali che l’Agenzia delle Entrate ha introdotto per il 2022? Facciamo immediatamente chiarezza a riguardo. In primis va sottolineato l’incremento della collaborazione tra la Direzione dei controlli dell’AdE con la Guardia di Finanza. Questa avverrà tramite la attivazione di tavoli di controllo tra le strutture centrali e territoriali di ogni divisione, in modo da avere una rete di controllo ancora più fitta.

Tale attività di accertamento sarà finalizzata ad aumentare i controlli regionali e comunali, in collaborazione con il controllo nazionale. Come detto per fare ciò entrerà in vigore il software Vera: vediamo chi sarà più a rischio controllo.

Controlli AdE: chi rischia di più?

2800agenzia-entrate

Vediamo ora quali categorie di contribuenti saranno più a rischio controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate. Solitamente ad entrare nella lente d’ingrandimento sono coloro che non mostrano da subito atteggiamento collaborativo e volto alla trasparenza. Solitamente viene data priorità di analisi a coloro che sono imputati di aver compiuto:

  • le frodi;
  • l’abuso del diritto;
  • le false compensazioni;
  • l’indebita fruizione di regimi agevolativi e di misure di sostegno previste per fronteggiare le conseguenze negative prodotte dalla pandemia.

Qualora non dovessero emergere altri segnali di atti illeciti, l’Agenzia Terminerà i propri controlli.