Criptovalute: il market cap supera 3 mila miliardi di dollari

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
10/11/2021

La capitalizzazione del mercato delle cripto ha raggiunto quota 3 mila miliardi di dollari. Cifre esorbitanti, che destano preoccupazione tra gli esperti dei mercati finanziari. Gli analisti di SwissQuote hanno lanciato l’allarme bolla speculativa: vediamo i dettagli della vicenda.

Bitcoin

Nonostante le critiche e le preoccupazioni degli addetti ai lavori, il mondo delle criptovalute piazza un nuovo record, con ben tre mila miliardi di dollari di capitalizzazione. Tale traguardo è stato raggiunto grazie al crescente interesse della finanza tradizionale e della rapida crescita di valore delle criptovalute, che hanno attirato sempre più investitori.

Analizziamo i numeri delle criptovalute più importanti, tenendo in considerazione gli avvertimenti degli analisti mondiali.

Mercato delle criptovalute: tutti i numeri

Cripto

Cerchiamo di analizzare a fondo la composizione del mercato delle criptovalute. Considerando che ne esistono circa 10 mila, la regina rimane il Bitcoin, che ha il 40% delle quote di mercato, mentre la seconda è Ethereum con un valore appena sotto il 20%. Il 20 Ottobre il Bitcoin ha raggiunto il suo valore massimo storico per unità, 67.016 dollari; discorso analogo per Ethereum che è in crescita e ha di recente toccato il suo massimo storico, 4.768 dollari.

Come detto, ve ne sono moltissime altre, alcune delle quali sono in perdita, come ad esempio le cripto Solana e Binance Coin.

Crescita vertiginosa: il warning di SwissQuote

Bitcoin

Tra crescita ed ottimismo generale intorno alle criptovalute, vi è anche l’altra faccia della medaglia. Molti analisti, ma anche personaggi famosi, stanno cercando di mettere le briglie agli investitori. Di recente sono stati criticati i Bitcoin per il loro eccessivo consumo di energia, quindi di non essere rispettosi dell’ambiente.

Per quanto riguarda critiche più tecniche, gli analisti di SwissQuote hanno cercato di avvertire gli investitori sulla eccessiva crescita del mercato delle criptovalute. Se da un lato vi sono dei validi motivi per cui questa sia avvenuta, da un lato potrebbe essere causata da attacchi speculativi.

Per alcuni invece al momento sono una buona opportunità d’investimento, in quanto mantengono al riparo dall’inflazione crescente, che sta spaventando e non poco gli investitori di tutto il mondo.