Decreto Ristori 2022: chi prenderà i nuovi aiuti?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
19/01/2022

Sono in arrivo i primi aiuti del decreto Ristori per il 2022, che verranno distribuiti in due tranche separate, La prima tranche sarà destinata al settore delle discoteche, del settore turistico e di quello sportivo. Analizziamo nel dettaglio le misure previste dal governo.

Discoteche

In queste ore, oltre alle importantissime elezioni del Presidente della Repubblica, il governo è alla prese con la scrittura finale del decreto Ristori. Le somme a disposizione verranno emesse in due tranche distinte: una prima parte, varata con il decreto di giovedì 20 Gennaio 2022, spetterà principalmente agli operatori del settore turistico e delle sale da ballo; la seconda riguarderà l’eventuale scostamento di bilancio.

Approfondiamo insieme la questione e vediamo a chi spetteranno i primi aiuti.

Decreto Ristori 2022: ecco chi saranno i primi ad avere gli aiuti

Discoteche

Come detto, i nuovi fondi del decreto Ristori saranno emessi in due tranche separate, che andranno a premiare per primi i settori più in difficoltà. Il fondo, stando a quanto trapelato dalla Ragioneria dello Stato, avrà a disposizione circa 1,5 miliardi di euro. I beneficiari sono raggruppabili in tre gruppi:

  • il primo riguarda i proprietari di discoteche e sale da ballo. Per tale categoria sono previste altre due modalità di aiuti: stop al pagamento dei contributi e un netto taglio delle tasse. A tale gruppo sono assimilabili anche cinema e teatri;
  • il secondo gruppo riguarda il settore turistico. I principali aiuti del Ristori andranno alle agenzie viaggio e ai tour operator, per fronteggiare le numerose disdette e i numerosi rinvii.
  • Infine il terzo gruppo è quello dello sport. Oltre agli aiuti del ristori, per tale settore è stato ideato un apposito fondo per ottemperare all’aumento dei costi energetici.

Decreto Ristori 2022: a quanto ammontano gli aiuti?

Soldi

Dopo aver visto a chi sono indirizzati gli aiuti del decreto Ristori, vediamo a quanto ammonteranno effettivamente gli aiuti di Stato. Stando alle parole della Sottosegretaria all’Economia Alessandra Sartori “c’è uno spazio certo di un miliardo (di euro), al netto della questione caro-bollette. Ma credo che alla fine sarà di più”.

Si ricorda che il primo ciclo di aiuti, servirà a coprire le spese per il primo trimestre del 2022, con contributi a fondo perduto ed aiuti forfettari. Al settore dello sport sono destinati ben 270 milioni di euro, ai quali si andrebbero ad aggiungere ulteriori 50 milioni per coprire le spese sanitarie.

Per le altre categorie si attendono le informazioni ufficiali, dopo la stesura finale del testo del decreto, che ricordiamo è in arrivo per giovedì 20 Gennaio.