Decreto Semplificazioni: ecco tutte le novità

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
16/06/2022

Il decreto semplificazioni fiscali è intervenuto in materia di moltissimi bonus e agevolazioni. Dai pedaggi autostradali, fino alle immatricolazioni, gli ambiti di applicazione sono veramente tanti. Vediamo i principali insieme e cerchiamo di saperne di più!

Auto

Una delle norme introdotte dal decreto Semplificazioni, prevede che i tempi di attesa per immatricolare le auto acquistate con gli incentivi siano più lunghi del normale. Il decreto è stato approvato dal governo nella mattinata di ieri mercoledì 15 Giugno 2022, e tratta di moltissime tematiche, alcune delle quali di grande attualità.

Novità anche per i pedaggi autostradali, per le multe fino a 500 mila euro e moltissimo altro ancora. Approfondiamo insieme le vicende.

Ecobonus: immatricolazioni più complicate

Auto, Elettriche

Le auto che verranno acquistate con gli ecobonus previsti dal decreto semplificazioni, avranno delle tempistiche più lunghe per quanto riguarda l’immatricolazione. Il governo ha infatti deciso di allungare da 180 a 270 i giorni massimi entro cui può essere confermata la comunicazione dell’avvenuto acquisto. La proroga è fondamentale per le auto che non hanno le componenti, a causa dei ritardi nella consegna.

Oltre a questo, sono state approvate anche misure urgenti per quanto riguarda le infrastrutture e la sicurezza, legate ai grandi eventi e per tutte le funzionalità del Ministero delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili.

Le alte novità del decreto Semplificazioni

Disabili

Vediamo quali sono le altre novità del decreto semplificazioni e su quali tematiche vertono. Una delle principali è quella inerente all‘assegno unico per disabili. Per i nuclei con figli disabili a carico sono in arrivo 120 euro in più al mese. Tale intervento sarà limitato esclusivamente al 2022.

Un’altra novità riguarda lo stop ai pedaggi per i tratti autostradali della A24 e A 25, dal 1° Luglio 2022 al 31 Dicembre 2022. Per tali tratta il blocco delle tariffe era già in vigore, ma verrà prorogato fino a fine anno. Per favorire i lavori per il Giubileo 2025, verranno introdotti norme semplificative come quelle previste per il PNRR.