Decreto Sostegni: cancellazione del bollo auto non pagato

25/07/2021

Tra le cartelle esattoriali cancellate relative ai tributi non riscossi tra il 2000 e il 2010 ci sono anche quelle aventi ad oggetto il mancato pagamento del bollo auto. Vediamo come funziona e quando parte lo stralcio dei suddetti ruoli.

office-with-documents-and-money-accounts (3)-min

Il dl Sostegni ha disposto lo stralcio di oltre 16 milioni di cartelle esattoriali riguardanti tributi non riscossi nel periodo compreso tra il 2000 e il 2010.

La misura, valida per i contribuenti con debiti fino a 5 mila euro e con un reddito imponibile di 30 mila euro (relativo al 2019), dovrebbe prendere il via entro la fine dell’estate.

Tra le posizioni oggetto dello stralcio ci sono anche quelle dei soggetti che non hanno pagato il bollo auto nello stesso periodo 2000-2010: vediamo cosa dice il decreto Sostegni a riguardo.

Stralcio bollo auto non pagato: cosa dice il dl Sostegni

businessman-checking-documents-table-min

Il dl Sostegni ha disposto lo stralcio delle cartelle esattoriali aventi ad oggetto il mancano pagamento del bollo auto nel decennio 2000-2010.


Leggi anche: Bollo auto 2021 non pagato: cosa succede, rischi e sanzioni

I contribuenti morosi potranno quindi beneficiare dell’annullamento dei propri debiti. Una misura decisa dal Governo non per favorire l’evasione, ma per un discorso di convenienza economica: il condono, infatti, comporta allo Stato meno spese di quelle che dovrebbe sostenere per portare a termine le pratiche fiscali rimaste in sospeso.

Il testo del decreto non è stato ancora reso noto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, ma da alcune indiscrezioni degli addetti ai lavori l’iter burocratico dovrebbe partire entro la fine dell’estate: la data da segnare sul calendario è quella del prossimo 20 agosto, giorno entro cui l’agente di Riscossione dovrà comunicare all’Agenzia delle Entrate i nominativi e i codici fiscali dei soggetti aventi diritto allo stralcio della cartella.

Stralcio bollo auto non pagato: cosa bisogna fare

agenzia-delle-entrate

L’annullamento della cartella relativa al bollo auto non pagato avverrà in automatico: non è richiesta, infatti, alcuna azione da parte del contribuente moroso; sarà lo stesso agente di Riscossione a valutare la presenza dei requisiti necessari per poter beneficiare dello stralcio.

Per quanto riguarda le tempistiche, l’annullamento delle cartelle esattoriali da parte dell’Agenzia delle Entrate dovrebbe concretizzarsi dal 30 settembre al 31 ottobre 2021.

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureando in Management Internazionale
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
Suggerisci una modifica