Dichiarazione dei Redditi, 730 precompilato: da quando si potrà inviare?

Luca Paolucci
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
12/05/2022

Il modello 730 precompilato relativo alla Dichiarazione dei Redditi 2022 potrà essere inviato a partire dal prossimo 31 maggio. Dalla settimana precedente, precisamente il 23 maggio, sarà possibile scaricare il documento dal sito dell’Agenzia delle Entrate. Vediamo tutte le ultime novità.

730-modello-blog

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato che il modello 730 precompilato 2022 potrà essere inoltrato a partire dal prossimo 31 maggio. Il 23 del mese, invece, sarà reso disponibile ai contribuenti abilitati il documento sui canali telematici dell’Agenzia.

Vediamo nel seguente articolo qual’è la procedura da seguire e cosa fare se ci si accorge di aver commesso un errore nella compilazione del 730.

730 precompilato 2022: invio dal 31 maggio

AGENZIA DELLE ENTRATE

Potrà essere inviato a partire dal prossimo 31 maggio il modello 730 precompilato relativo alla Dichiarazione dei Redditi 2022.

Dal 23 maggio, invece, i contribuenti abilitati potranno consultare il proprio modello 730 precompilato online accedendo all’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate e autenticandosi tramite SPID, CIE o CNS. All’interno del servizio è possibile visualizzare, modificare e/o integrare la propria dichiarazione prima di inviarla all’Agenzia. Una volta effettuato l’invio, la dichiarazione resta visualizzabile e scaricabile all’interno della propria area autenticata.

Ricordiamo che il modello 730 2022 deve essere trasmesso entro il 30 settembre di quest’anno. Ma cosa bisogna fare se ci si accorge di aver sbagliato a compilare il documento? Al contribuente saranno offerte due opzioni: accettare la dichiarazione così come predisposta dall’Agenzia delle Entrate, oppure rivedere i dati indicati e modificarli.

730 precompilato 2022: cosa fare in caso di errori

Dichiarazione dei Redditi, 730 precompilato: da quando si potrà inviare?

Nello specifico, a partire dal 6 giugno 2022 l’Agenzia delle Entrate concede ai cittadini la possibilità di annullare il modello 730 già inviato e di presentare una nuova dichiarazione. L’annullamento del documento errato potrà essere effettuato entro il 20 giugno 2022, secondo le regole previste ed esclusivamente per un’unica volta.

Una volta annullata, all’Agenzia delle Entrate non risulterà inviata alcuna dichiarazione dei redditi: di conseguenza, il contribuente dovrà ricominciare la procedura di compilazione ed invio da zero.