Dichiarazione dei Redditi, tasse e bollo auto: tutte le scadenze del 30 settembre

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureato in Management Internazionale
25/09/2022

Il mese di settembre prevede numerosi appuntamenti per i contribuenti italiani. Dall’invio del Modello 730/2022 al pagamento del bollo auto, passando per la comunicazione della liquidazione IVA, vediamo tutti i principali adempimenti da compiere entro il prossimo 30 settembre.

money-3481757_1920

Il 30 settembre 2022, per gran parte dei contribuenti italiani, è una data da segnare in rosso sul calendario. L’ultimo giorno del mese in corso, infatti, cadono numerosi adempimenti fiscali, come l’invio del Modello 730 e il pagamento del bollo auto.

Vediamo nel seguente articolo tutti i principali appuntamenti da tenere a mente.

In scadenza il modello 730/2022

730-modello-blog

Il 30 settembre 2022 coincide, innanzitutto, con il termine ultimo per presentare il modello 730, indipendentemente dalla modalità di presentazione (precompilata, digitale o tramite intermediario).

I contribuenti possono consultare il proprio modello 730 precompilato online accedendo all’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate e autenticandosi tramite SPID, CIE o CNS.

All’interno del servizio è possibile visualizzare, modificare e/o integrare la propria dichiarazione prima di inviarla all’Agenzia. Una volta effettuato l’invio, la dichiarazione resta visualizzabile e scaricabile all’interno della propria area autenticata.

I contribuenti abilitati ad utilizzare il modello Redditi Persone fisiche, invece, hanno tempo fino al 30 novembre 2022 per presentare la propria dichiarazione dei redditi.

Le altre scadenze del 30 settembre

car-finance-4516003_1920

Di seguito tutte le altre principali scadenze del 30 settembre 2022:

  • bollo auto (ricordiamo che da quest’anno sono state reintrodotte le tempistiche ordinarie di rinnovo del bollo auto entro l’ultimo giorno del mese successivo alla scadenza, di conseguenza il 30 settembre termina il tempo utile per coloro a cui è scaduto tra il 1° e il 31 agosto scorso);
  • richieste per la cassa integrazione relativa a eventi non evitabili del mese precedente;
  • comunicazione della liquidazione IVA-LIPE, invio dei dati riepilogativi II° trimestre 2022;
  • versamento delle imposte risultanti dal modello Redditi PF, per i contribuenti non titolari di partita IVA che hanno scelto il pagamento rateale;
  • trasmissione dei dati spese sanitarie al Sistema TS;
  • presentazione dichiarazione mensile modello INTRA 12 e versamento IVA intracomunitaria da parte di Enti non commerciali e agricoltori esonerati;
  • versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche;
  • per i Gruppi IVA, presentazione della dichiarazione;
  • invio dichiarazione annuale dell’imposta di soggiorno;
  • versamento imposta premi incassati per le imprese assicurazioni;
  • invio UNIEMENS con i dati del mese precedente;
  • IVA: dichiarazione mensile IOSS e liquidazione, richiesta di rimborso per beni e servizi acquistati e importati;
  • compilazione/stampa del Libro Unico Lavoro;
  • comunicazione mensile all’Anagrafe Tributaria da parte degli operatori finanziari.