Diritti TV Serie A: disastro DAZN, sub-licenza a Sky?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
20/09/2021

La quarta giornata di Serie A, che terminerà con il posticipo di stasera, è stata un grande banco di prova per testare la qualità dello streaming di Dazn, soprattutto grazie al big match di ieri tra Juventus e Milan. I risultati, tuttavia, sono stati tutt’altro che eccellenti e gli scenari futuri sono molto particolari. Vediamoli insieme.

serie-a-tim-dazn

La situazione dei diritti televisivi per la Serie A si fa caldissima anche a campionato iniziato.

Durante le prime tre giornate, infatti, il servizio offerto da DAZN è stato tutt’altro che impeccabile, anche e soprattutto con l’importante stress-test Juventus-Milan, il quale avrebbe potuto rappresentare un’ottima possibilità di rilancio.

A giudicare dai commenti ricevuti sulla pagina ufficiale dell’emittente, tuttavia, le cose non sono andate come previsto.

Quali sono adesso i possibili scenari? Vediamoli insieme.

Disastro Dazn: tutti i blocchi della quarta giornata

09721f_cover_dazn-logo-stadio-san-siro-serie-a-tim_q12tsssdpvzy1mtqnhhtxv227_copia

La Serie A può essere visionata sia su DAZN che su Sky: DAZN ha l’esclusiva per sette partite a giornata, mentre le altre tre sono trasmesse anche su Sky.

La differenza sostanziale è che DAZN si serve dello streaming per far vedere le partite, mentre Sky trasmette via satellite: la scommessa dello streaming, per ora, non sembra pagare, in quanto sono molte le lamentele dei clienti.

La giornata è iniziata male già con l’anticipo del venerdì tra Sassuolo Torino, dove i clienti hanno lamentato interruzioni della visione, con l’audio che continuava ad andare. Il sabato, con Genoa-Fiorentina, la situazione non è migliorata. Ma il peggio doveva ancora venire.

L’apice del disastro è stato raggiunto con il big-match Juventus-Milan, gara che coinvolge alla visione milioni di telespettatori. I commenti sono stati altamente negativi, con critiche forti alle immagini che arrivavano rallentate e con vari problemi di audio.

I possibili scenari: sub-licenza a Sky?

disdetta-sky

AGCOM è molto vigile sulla situazione, in quanto i milioni di clienti che hanno sottoscritto DAZN si ritrovano ad avere un servizio non all’altezza e chiedono addirittura il rimborso.

Uno degli scenari possibili è la concessione di una sub-licenza a Sky, con la quale sarà possibile vedere le partite anche sul satellitare. Si potrebbe sfruttare l’accordo fatto tra DAZN e Sky per mostrare le partite sul satellite nei locali come ristoranti e bar. Tale accordo potrebbe essere allargato anche alle abitazioni private.

Tale scenario avrebbe del clamoroso, poché si tornerebbe a come era in precedenza, con 7 gare su Sky e solamente 3 su DAZN. Staremo a vedere.