Dl Aiuti 2022, tutti i provvedimenti: dal bonus 200 euro alle pensioni

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
01/08/2022

Il nuovo Decreto Aiuti è in dirittura d’arrivo. Tra i provvedimenti previsti troviamo il raddoppio dell’esonero contributivo e la conferma del taglio dell’accise sui carburanti. Il bonus 200 euro è stato prorogato? Vediamo insieme.

money-1033647_1920

Novità in arrivo per il bonus 200 euro. Si sta parlando ormai da diverse settimane del nuovo decreto Aiuti su cui il governo è al lavoro da ormai tempo.

Se inizialmente si paventava una possibile proroga del bonus per altri due mesi, arriva ora la smentita: non ci saranno ulteriori ricariche della misura, ma sono previste alcune alternative, finalizzate comunque ad aiutare i cittadini italiani ad affrontare l’attuale crisi.

Tra i provvedimenti previsti dal Dl Aiuti troviamo il raddoppio dell’esonero contributivo, l’anticipo della rivalutazione della pensione e la conferma delle misure previste sulle bollette e sui carburanti.

Dl Aiuti 2022: raddoppia l’esonero contributivo

money-1005479_1920

Attualmente, la riduzione del versamento dei contributi, che si traduce in un incremento in busta paga, è dello 0,8 per cento. A questa si vorrebbe aggiungere un ulteriore taglio dell’1 per cento, per cui l’aliquota contributiva a carico del lavoratore scenderebbe temporaneamente al 7,39 per cento, portando a un incremento mensile, nel caso del livello più alto di reddito, di 75 euro. La misura dovrebbe avere un effetto retroattivo e applicarsi anche al mese già concluso di luglio, per poi durare almeno fino a dicembre.

Pensioni: rivalutazione anticipata

money-1005464_1920

A partire da settembre, i pensionati avranno un anticipo della rivalutazione della pensione pari al 2 per cento. Il provvedimento si pone l’obiettivo di adeguare gli assegni pensionistici, solitamente calcolati sulla base dell’andamento dell’inflazione nell’anno precedente, alla brusca accelerazione dei prezzi del 2022, che hanno superato la percentuale dell’1,7 per cento calcolata sul 2021. Dal prossimo gennaio dovrebbe poi scattare un aumento definitivo su un andamento medio superiore e vicino all’8 per cento.

Gli altri provvedimenti

money-1005476_1920

Il decreto Aiuti dovrebbe confermare l’azzeramento degli oneri di sistema sulle bollette anche per il quarto trimestre dell’anno ed estendere fino alla fine di settembre lo sconto di 30 centesimi sui carburanti, che al momento si applica fino al 21 agosto.

Per quanto riguarda la possibile riduzione dell’Iva sui beni di prima necessità, si tratta tutt’ora di un’ipotesi al vaglio.