Ecobonus auto 2021: importi e come fare domanda

02/08/2021

Dalle 10 di oggi è possibile prenotare i bonus per l’acquisto di nuovi veicoli a basse emissioni fino a 135 g/km di CO2, con e senza rottamazione, sulla piattaforma del Mise. Vediamo insieme i dettagli del bonus e come fare domanda.

Car Sales Flat Composition

Hanno preso il via lunedì 2 agosto le prenotazioni sulla piattaforma del Mise per richiedere l’ecobonus auto. Dalle 10 di oggi è infatti possibile prenotare i bonus per l’acquisto di nuovi veicoli a basse emissioni fino a 135 g/km di CO2, con e senza rottamazione: per i veicoli commerciali e speciali bisognerà attendere il 5 Agosto per effettuare la domanda.

Scopriamo come fare domanda e in cosa consiste il bonus.

Ecobonus auto al via: come fare domanda

carsharing-4382651_1920 (1)

Per accedere al bonus non deve essere effettuato alcun clickday: l’effettiva partecipazione è subordinata alla disponibilità delle risorse.


Leggi anche: Reddito di emergenza 2021: importi e come fare domanda

L’accesso al programma è articolato in fasi: la prenotazione è il primo passo che il venditore deve compiere dopo essersi registrato sul portale.

L’iter è il seguente:

  • prenotazione dei contributi relativi ad ogni singolo veicolo per ottenere una ricevuta di registrazione della prenotazione;
  • conferma dell’operazione entro 180 giorni dalla prenotazione, comunicando il numero di targa del veicolo nuovo consegnato e allegando la documentazione prevista;
  • riconoscimento del contributo dal venditore all’acquirente sotto forma di sconto sul prezzo di acquisto;
  • rimborso delle somme al venditore da parte delle imprese costruttrici o importatrici del veicolo;
  • recupero degli importi sotto forma di credito di imposta da parte del delle imprese costruttrici o importatrici del veicolo.

Ecobonus: ammontare dell’incentivo per categoria

car-model-calculator-and-coins-on-white-table-min

Auto di nuova immatricolazione con emissioni di CO2 comprese fra 0 e 20 g/km:

  • con rottamazione 6.000 euro di Ecobonus statale, 2.000 euro di incentivo statale e 2.000 euro + IVA di sconto concessionaria;
  • senza rottamazione 4.000 euro di Ecobonus statale, 1.000 ulteriori euro di incentivo statale e 1.000 euro + IVA di sconto concessionaria.

Auto di nuova immatricolazione con emissioni di CO2 comprese fra 21 e 60 g/km:

  • con rottamazione 2.500 euro di Ecobonus statale, 2.000 euro di nuovo incentivo statale e 2.000 euro + IVA di sconto concessionaria;
  • senza rottamazione 1.500 euro di Ecobonus statale, altri 1.000 euro di incentivo dallo Stato e 1.000 euro + IVA di sconto concessionaria.

Auto di nuova immatricolazione con emissioni di CO2 comprese fra 61 e 135 g/km:


Potrebbe interessarti: Bonus acqua potabile 2021: cos’è, beneficiari e come fare domanda

  • esclusivamente con rottamazione 1.500 euro di incentivo statale e 2.000 euro + IVA di sconto concessionaria.

Auto usate, esclusivamente con rottamazione di un veicolo immatricolato entro il 1 gennaio 2011:

  • per vetture usate con emissioni di CO2 comprese fra 0 e 60 g/km 2.000 euro di incentivo;
  • per vetture usate con emissioni di CO2 comprese fra 61 e 90 g/km 1.000 euro di incentivo;
  • per vetture usate con emissioni di CO2 comprese fra 91 e 160 g/km 750 euro di incentivo.
Mattia Anastasi
  • Laureato in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
  • Laureando in Finanza e Metodi Quantitativi per l'Economia curriculum in Assicurazioni
  • Esperto in: Economia e Detrazioni Fiscali
Suggerisci una modifica