Ecoincentivi auto: quali modelli acquistare?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
23/01/2023

Gli ecoincentivi auto stanno avendo un grande successo tra i cittadini, in quanto consentono di cambiare auto e di ipervalutare un vecchio modello tramite la rottamazione. Quali sono i modelli che si possono acquistare? Vediamoli insieme.

Automobili

Le nuove domande per gli eco incentivi auto 2023 sono ripartite il 10 Gennaio 2023. Tali incentivi consentono di sostituire le auto vecchie con modelli nuovi e meno inquinanti (ibridi o elettrici). Il bonus vale per le auto acquistate nel corso del 2023 e purché ne venga tenuta la proprietà per 12 mesi.

Bonus auto 2023: cosa sapere?

Automobili

Vediamo quali sono i dettagli assolutamente da conoscere prima di richiedere il bonus auto 2023. Il bonus spetta nel caso in cui si sceglie di rottamare un veicolo obsoleto in favore di nuovi modelli, ma è sempre così?  La risposta è no: per ottenere il contributo, l’acquirente non deve sempre consegnare un veicolo destinato a rottamazione. Se l’auto che volete acquistare è di categoria M1 con emissioni inferiori a 60 g/km CO2, infatti, si può prenotare senza obbligo di rottamazione della vostra vecchia auto, e non è comunque obbligatorio aver avuto una precedente auto.

Ecoincentivi: che fare se finiscono i fondi?

In caso i fondi dovessero esaurirsi, non esiste alcuna prelazione in testa al contribuente che stava per acquistare una nuova auto. Non esiste infatti alcuna lista di attesa. Il concessionario ha l’onere di informare all’istante il contribuente dell’eventuale fine dei soldi.

Ecoincentivi: entro quanto tempo va presa la macchina?

Una volta effettuata la richiesta, si ha un periodo limitato di tempo per completare la procedura. Infatti per le prenotazione del 2023, si hanno a disposizione 180 giorni di tempo per ultimare l’acquisto del nuovo mezzo. Vediamo ora quali auto si possono acquistare.

Auto ibride: ecco quali acquistare con il bonus

Automobili

Ecco quali auto si possono acquistare con gli incentivi. Si tratta di auto nuove a basso impatto ambientale, che si dividono in tre tipologie:

  • auto elettriche: categoria M1 con emissioni comprese nella fascia 0-20 grammi di anidride carbonica per chilometro
  • auto ibride plug-in: categoria M1 con emissioni comprese nella fascia 21-60 grammi di anidride carbonica per chilometro
  • auto a basse emissioni: categoria M1 con emissioni comprese nella fascia 61-135 grammi di anidride carbonica per chilometro.