Economia: la Russia è ufficialmente in default

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
28/06/2022

Hanno avuto l’effetto che si auspicava i numerosi pacchetti di sanzioni che l’UE ha stanziato contro la Russia: da oggi infatti è stato dichiarato il default del paese. Ma cosa significa? Facciamo chiarezza insieme e vediamo cosa comporterà per l’economia russa e per quella europea. 

RUSSIA

Le notizie che arrivano dal mondo economico non sono delle migliori per la Russia: secondo i dati sul debito pubblico russo infatti, Mosca sarebbe ufficialmente in default. La notizia viene riportata da Bloomberg, che conferma l’impossibilità palesata da Mosca di ripagare i debiti effettuati su titoli emessi in valuta straniera.

Cosa significa default di uno Stato? Come mai la Russia si trova in questa condizione? Facciamo chiarezza nel seguente articolo.

Russia in default: cosa significa?

Finanza

Come detto in precedenza, la Russia si trova per la prima volta dal 1917 in stato di default, ossia non è in grado di pagare il debito emesso in valuta straniera. Facciamo chiarezza a riguardo: la Russia non è stata in grado di ripagare 100 milioni di euro di interessi sul debito emesso in dollari ed in euro. Infatti i suoi debitori sono di Taiwan ed europei.

Il problema è molto serio, in quanto a seguito dello scoppio del conflitto in Ucraina la Russia non può più richiedere finanziamenti esteri, sia per ripagare i debiti che per finanziare il proseguire della guerra.

Default russo: quali problematiche per l’Italia?

finanza borse

Vediamo ora quali potrebbero essere le problematiche che i nostro paese potrebbe subire a seguito del fallimento della Russia. A livello internazionale la notizia non avrà un peso specifico rilevante, in quanto ormai da mesi il Cremlino è completamente tagliato fuori dai sistemi internazionali e dai mercati.

Vi saranno problemi invece per tutti coloro che avevano investito in Russia e che hanno visto i loro patrimoni andare in fumo. Per quanto riguarda il lungo termine, quando la Russia avrà bisogno di rifinanziarsi il costo del denaro sarà assai più costoso del periodo pre guerra in Ucraina.