Energia: quali Paesi forniranno il nuovo gas?

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
19/04/2022

Prosegue la missione del governo Draghi per rintracciare nuove fonti di gas ed energia per l’Italia dopo lo stop alla fornitura del gas russo. Di seguito vi proponiamo una mappa di tutti gli accordi già siglati e di quelli in arrivo: scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere.

gas-1822691_1920

La missione del governo Draghi per cercare soluzioni alternative alla fornitura di gas ed energia prosegue, e si dirige nuovamente verso il territorio africano. Dopo gli accordi siglati con Algeria ed Egitto, quest’ultimo non senza polemiche, sono in arrivo nuove spedizioni in Congo ed Angola. Quest’ultime però saranno senza la presenza del Primo Ministro Draghi.

Vediamo tutte le novità a riguardo.

Energia: cosa sta facendo il governo?

Gas

Cerchiamo di fare chiarezza riguardo alle mosse che il governo sta predisponendo per sostituire il gas russo, dopo lo stop alla fornitura in linea c0n le sanzioni UE. L’esperienza ha insegnato che è fondamentale diversificare i fornitori, onde evitare che situazioni similari si possano ripresentare. La Russia infatti è la principale fornitrice di gas, di cui l’Italia è dipendente per ben il 46% del fabbisogno totale.

Per questo motivo la strategia mira a diversificare il panorama di fornitori: i primi accordi sono stati siglati con Algeria ed Egitto, mentre il governo prepara missioni ancor più a Sud nel territorio africano, in Congo ed Angola. In quest’ultima però non vi sarà il Presidente Draghi a causa della sua positività al Covid.

Energia: il ruolo delle rinnovabili

Eolico

Oltre agli accordi che il governo sta siglando, si deve considerare anche l’apporto delle energie rinnovabili, settore in cui l’Italia deve assolutamente migliorare. Uno degli aspetti sui cui fare leva è sicuramente quello dello snellire le pratiche burocratiche necessarie per istituire apparecchi per raccogliere energia rinnovabile.

Ciò che gli addetti ai lavori richiedono è infatti al figura del semplificatore, che renderebbe più semplice l’instaurazione di pannelli solari e pale eoliche in Italia.