Eni: nuovo accordo per il gas egiziano

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
14/04/2022

Dopo lo storico accordo raggiunto dal governo circa la concessione del gas algerino, con Eni in prima piano nella firma del trattato, ora tocca anche all’Egitto. Eni ha infatti siglato un ulteriore accordo per aumentare l’esportazione di gas dall’Egitto fino in Italia. Vediamo i dettagli della vicenda.

Gas

Il nuovo accordo ha come protagonisti l’Italia con Eni e l’Egitto con Egas, e si basa sull’aumento della produzione e dell’esportazione di gas e Gnl. Il trattato è una delle risposte che i governi europei stanno dando in caso di cessazione dell’erogazione del gas russo, molto probabile con il nuovo pacchetto di sanzioni in arrivo.

Quello con l’Egitto è però solo una fetta del piano che si sta formando: approfondiamo insieme la vicenda.

Gas: ecco il nuovo accordo con l’Egitto

biogas-2919235_1920 (1)

Cerchiamo di fare chiarezza circa la natura e la composizione dell’accordo tra Italia e Egitto per la fornitura di gas e soprattutto di GNL. L’obiettivo dell’accordo è quello di aumentare la diversificazione di esportatori per l’Europa, onde evitare che si vadano a creare nuovi scenari come quelli con la Russia.

L’accordo riguarda l’Italia molto da vicino, in quanto già un anno fa era stato riavviato l’impianto di liquefazione di Damietta che fornirà carichi di gas liquefatto verso l’Italia per circa 3 miliardi di metri cubi solo nel 2022.

Le altre manovre per l’energia

gas-1822691_1920

Mentre l’accordo con l’Egitto ha il fine di aumentare e migliorare sia la produzione che l’esportazione di gas dall’estrazione al consumo finale, vi sono altri trattati che il governo ha già chiuso o che è in procinto di chiudere che mirano nella medesima direzione. Su tutti il recentissimo accordo con l’Algeria per la fornitura di 9 miliardi di metri cubi di gas all’anno.

Altre trattative sono in corso con il Mozambico e con l’Angola, sempre con il fine di diversificare il più possibile le fonti di entrata energetiche.