ENI: nuovo accordo per la fornitura di gas con Sonatrach

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
13/04/2022

ENI è la società protagonista in assoluto per quanto riguarda il nuovo accordo per la fornitura del gas con l’Algeria. L’accordo è stato siglato tra ENI e Sonatrach e ha ad oggetto circa 9 miliardi di metri cubi di gas, che andranno a rimpiazzare i vuoti lasciati dallo stop al gas russo: sarà sufficiente?

disdetta-eni-gas-luce

Il comunicato dell’ENI non lascia scampo a dubbi ed interpretazioni: il nuovo accordo tra Italia ed Algeria per la fornitura pluriennale di gas è realtà. L’accordo è stato firmato, oltre che dai due capi di Stato, alla presenza del Presidente di Sonatrach Toufik Hakkar e dell’AD di ENI Claudio Descalzi.

Approfondiamo la questione insieme e valutiamo i dettagli dell’accordo.

Gas: nuovo accordo Italia-Algeria

Gas

Vediamo in cosa consiste il nuovo accordo tra Italia ed Algeria per la fornitura pluriennale di gas. La soluzione è stata a lungo valutata dal governo italiano, scegliendo alla fine di optare per una fornitura pluriennale con l’obiettivo di diversificare la fonte di energia per l’Italia. Sono in programma nuove visite ad altri paesi africani, tra cui Angola e Mozambico per accrescere ancor di più la fornitura.

Come detto l’accordo prevede la fornitura crescente a partire dal 2022 di gas, che toccherà il culmine nel 2024 con ben 9 miliardi di metri cubi. In questo accordo ENI ha avuto un ruolo centrale.

Accordo Italia-Algeria: il ruolo di ENI

biogas-2919235_1920 (1)

A giocare un ruolo essenziale è stata la principale azienda italiana in materia di fornitura gas e carburanti: ENI. L’accordo infatti oltre ad aver coinvolto i due governi, ha coinvolto anche ENI e Sonatrach come soggetti economici in primo piano. L’Amministratore Delegato di Eni ha esultato così dopo la chiusura dell’accordo:

“Oggi è un giorno speciale per le relazioni tra Italia e Algeria, in particolare per Eni e Sonatrach: grazie alla collaborazione stretta e di lunga data tra le due società si è riusciti in così poco tempo e con uno enorme sforzo congiunto a firmare questo importante accordo che consolida ulteriormente la partnership tra le aziende e rafforza la cooperazione tra i nostri paesi”