Esonero contributivo rioccupazione: domanda e come funziona

13/09/2021

Tramite il messaggio n° 3050 del 09-09-2021, l’Inps ha comunicato le modalità da seguire per fare richiesta dell’esonero contributivo per le assunzioni effettuate con contratto di rioccupazione. Scopriamo insieme come presentare domanda.

5432913L’Inps ha reso noti termini, scadenze e le istruzioni operative e contabili per quanto concerne l’invio della domanda per l’esonero contributivo in merito alle assunzioni effettuate con contratto di rioccupazione. Le informazioni sono state pubblicate con il messaggio n° 3050 del 09-09-2021, tramite cui sono stati definiti i dati e le informazioni necessarie per la fase di inoltro.

L’esonero contributivo Inps per il contratto di rioccupazione riguarda le sole assunzioni a tempo indeterminato effettuate tra il 1° luglio 2021 e il 31 ottobre 2021.

Esonero contributivo: come presentare richiesta

Colleagues working together on projectDal 15 settembre 2021 sarà disponibile il modulo di istanza online “RIOC” relativo alla richiesta di esonero contributivo per il contratto di rioccupazione, all’interno dell’applicazione “Portale delle Agevolazioni”, presente sul sito internet www.inps.it.

L’autorizzazione per poter beneficiare dell’agevolazione deve essere richiesta dal datore di lavoro interessato ad ottenerla e dovrà fornire le seguenti informazioni:

  • indicazione del lavoratore nei confronti del quale è intervenuta l’assunzione a tempo indeterminato con contratto di rioccupazione;
  • codice della comunicazione obbligatoria relativa al rapporto a tempo indeterminato instaurato;
  • importo della retribuzione mensile media, comprensiva dei ratei di tredicesima e di quattordicesima mensilità;
  • indicazione della eventuale percentuale di part-time nel caso di svolgimento della prestazione lavorativa a tempo parziale;
  • misura dell’aliquota contributiva datoriale oggetto dello sgravio.

Per quanto riguarda i rapporti di lavoro part-time, dovrà essere indicata come retribuzione lorda media mensile quella rapportata al tempo pieno, poiché saranno le procedure telematiche a parametrare l’importo di esonero spettante alla percentuale oraria indicata.


Leggi anche: Canone 2021: esonero nel decreto Sostegni Bis

Come compilare la domanda

Startup managers presenting and analyzing sales growth chartA partire dal flusso Uniemens di ottobre 2021, i datori di lavoro interessati dovranno esporre:

  • i nomi dei lavoratori/delle lavoratrici per i/le quali spetta l’esonero valorizzando, secondo le consuete modalità;
  • l’elemento “imponibile”;
  • l’elemento “Contributo” della sezione “Denuncia Individuale”.

I datori di lavoro che invece hanno diritto al beneficio ma hanno sospeso o cessato l’attività e vogliono fruire dell’esonero spettante dovranno avvalersi della procedura delle regolarizzazioni (Uniemens/vig).