Ex bonus Renzi giugno 2023: quando arriva e le nuove aliquote

Il pagamento dell’ex Bonus Renzi a giugno 2023 avverrà il 14, il 15 o il 16 giugno 2023 per coloro che percepiscono la disoccupazione agricola o la NASpI. Le date specifiche saranno visibili sul fascicolo previdenziale di ciascun beneficiario.

Arriva-il-bonus-di-400-euro-ma-solo-per-chi-ha-questo-ISEE

Per verificare il pagamento dell’ex Bonus Renzi o del trattamento integrativo a giugno 2023, è possibile accedere al proprio fascicolo previdenziale sul sito dell’INPS. Utilizzando le proprie credenziali personali (SPID, CNS o CIE), sarà possibile visualizzare la data dei pagamenti se già pubblicata. Questo permette di avere un controllo preciso e tempestivo sui propri diritti.

Bonus Renzi: a chi spetta?

L’ex Bonus Renzi 2023 non è riservato esclusivamente a coloro che percepiscono redditi da lavoro dipendente. Anche i seguenti gruppi hanno diritto a tale bonus:

  1. soci lavoratori di cooperative,
  2. lavoratori in cassa integrazione,
  3. collaboratori con contratto a progetto o co.co.co,
  4. stagisti e tirocinanti,
  5. percettori di borse di studio, assegni o premi per lo studio,
  6. lavoratori socialmente utili, sacerdoti,
  7. disoccupati in regime di indennità NASpI,
  8. disoccupati in regime DIS-COLL,
  9. disoccupati agricoli,
  10. lavoratrici in maternità per congedo obbligatorio,
  11. lavoratori in congedo di paternità.

A partire dal 2022, l’ex Bonus Renzi 2023 tiene conto delle imposte lorde e delle detrazioni in busta paga.

Bonus: nuove aliquote

bonus-2

Le nuove aliquote Irpef per il 2023, introdotte dalla Legge di Bilancio 2022, prevedono 4 scaglioni di reddito con le seguenti aliquote:

  • Fino a 15.000 euro: 23%
  • Da 15.001 a 28.000 euro: 25%
  • Da 28.001 a 50.000 euro: 35%
  • Oltre 50.000 euro: 43%

Quando verrà pagato l’ex Bonus Renzi a giugno 2023?

L’ex Bonus Renzi sarà erogato il 14 o il 15 giugno 2023 per coloro che visualizzano queste date nel proprio fascicolo previdenziale.

Lascia un commento