Extra bonus auto: ecco cos’è e come funziona

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
19/08/2022

Il nuovo Dpcm governativo, ha dato il via libera all’extrabonus: a chi è rivolto? Si ratta di una misura per chi andrà ad acquistare un automobile, avendo un reddito inferiore ai 30 mila euro. In questo caso il contributo per l’acquisto di veicoli non inquinanti sarà pari al al 50% in più. Vediamo nel seguente articolo di cosa si tratta.

Auto, Elettriche

Il nuovo Dpcm è stato fortemente voluto dal Ministro per lo Sviluppo Economico Giorgetti, che ha voluto per la rimodulazione dei contributi per i veicoli ad emissioni zero. Nel dettaglio, coloro che hanno un reddito inferiore ai 30 mila euro, potranno avere il 50% in più rispetto a quanto veniva erogato in precedenza.

Vediamo cos’è come funziona il nuovo extrabonus, e come verrà ad incastrarsi con gli altri bonus del settore.

Extrabonus auto: ecco chi ne può beneficiare

Automobili

Vediamo  quali sono i soggetti che beneficeranno del nuovo extrabonus per il settore delle automobili. Potrà beneficiare del bonus solo un membro per ogni nucleo familiare, al momento per un solo veicolo. Si attende un nuovo decreto del Mise che vada a spiegare le modalità con le quali il bonus sarà erogato presso i contribuenti aventi diritto.

Il bonus è esteso anche a tutte le persone giuridiche che sono interessate al noleggio di auto, ma solo nel caso in cui ne detengano la proprietà per almeno 12 mesi.

Extrabonus auto: cosa succede agli altri incentivi?

Auto, Elettriche

Cerchiamo di fare chiarezza su come il nuovo bonus per acquistare auto ad emissioni zero, si posizioni rispetto agli altri inventivi in essere. Come detto, il bonus sarà erogato per coloro che hanno un reddito inferiore ai 30 mila euro. Questo prevede l’aumento del 50% degli incentivi già previsti per il settore delle automobili.

Ma quanto era erogato in precedenza dagli incentivi? Per l’acquisto di auto elettriche il bonus è di 3.000 euro senza rottamazione e 5.000 con la rottamazione. Le auto ibride 2.000 euro senza rottamazione e 4.000 con la rottamazione. Il nuovo bonus si va ad aggiungere a tutti quelli già in essere nell’ordinamento.