Fisco: sotto indagine anche Tiziano Ferro

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
20/07/2022

Aumentano i controlli del Fisco in Italia, che negli ultimi anni ha subito delle gravi perdite legate soprattutto alla mancanza di controlli ferrei. A pagare lo scotto dei maggiori controlli sono anche personaggi famosi italiani: ultimo caso è quello di Tiziano Ferro, cui sono stati pignorati 9 milioni di euro.

tasse calcolo

Il Fisco viene sempre visto come un nemico di cui avere paura, in quanto una volta che si finisce sotto la sua lente d’ingrandimento è molto probabile incorrere in sanzioni. E’ quanto sta capitando a Tiziano Ferro: il famoso cantante era da tempo indagato per non aver pagato Irpef, Irap e Iva come previsto dalle leggi italiane.

Cosa rischia il cantante e quanto potrebbe essere elevata la multa da pagare?

Tiziano Ferro: il Fisco pignora 9 milioni di euro

Tasse

Non sempre le grandi celebrità si distinguono per essere dei cittadini modello, in particolare quando entra in gioco il Fisco e le tasse. Sono sempre molti gli escamotage da provare per cercare di pagare meno tasse e avere così introiti superiori dalla propria attività professionale. Tiziano Ferro è una delle ultime vittime del Fisco: il Tribunale di Latina ha infatti condannato il cantante al pignoramento di 9 milioni di euro per debiti con il Fisco.

La causa risale ormai a molti anni fa e riguarda pagamenti di Irpef, Irap e Iva datati ormai 2007, 2008 e 2009.

Fisco: aumentano i controlli

pagamenti tasse

La situazione appena descritta è slegata alle nuove misure che il Fisco sta adottando per ridurre al minimo le truffe e rendere il sistema della riscossione dei debiti sempre più funzionante ed efficace. I piani di rateizzazione e saldo e stralcio dei programmi rottamazione ter e simili ha portato dei frutti, anche se si è lontani dall’obiettivo prefissato.

L’Italia è uno dei paesi in cui l’evasione fiscale è ai massimi, ogni anno sono infatti miliardi che sfuggono dalle mani del governo per la mancanza di controlli e severità delle leggi.