Fondo Credito INPS 2021: chi può iscriversi e come fare domanda

21/08/2021

Da venerdì 20 agosto ripartono le adesioni al Fondo Credito INPS, con il termine ultimo per presentare le domande fissato al 20 febbraio 2022. Vediamo nel dettaglio chi può iscriversi e quali sono le istruzioni fornite dall’Istituto attraverso l’ultima circolare.

12-inps-ansa

Con l’entrata in vigore del decreto Ministeriale n. 110/2021 è stata riaperta ufficialmente la possibilità di aderire al Fondo Credito INPS 2021, che permette a certe categorie di soggetti di accedere a prestazioni creditizie e sociali agevolate.

Analizziamo l’ultima circolare INPS (messaggio n. 233 del 12 agosto 2021) per capire meglio chi può fare domanda, come funziona la procedura e quali sono i servizi messi a disposizione dal Fondo.

Fondo Credito INPS 2021: chi riguarda

attractive-experienced-sixty-year-old-man-accountant-holding-papers-having-concentrated-focused-look-while-working-on-financial-report-sitting-at-desk-using-laptop-people-lifestyle-and-technology-min

L’INPS, con il messaggio n. 233 del 12 agosto 2021, ha riaperto le adesioni al Fondo Credito INPS 2021 a partire dalla data del 20 agosto. I soggetti interessati avranno tempo fino al 20 febbraio 2022 per presentare la domanda di accesso al Fondo.


Leggi anche: Bonus INPS 2.400 euro: come fare domanda

Nella circolare INPS sono indicati i soggetti che possono aderire al Fondo:

  • i pensionati, già dipendenti pubblici, che fruiscono di trattamenti pensionistici a carico di alcune specifiche casse della Gestione speciale di previdenza dei dipendenti dell’amministrazione pubblica (Cassa Trattamenti pensionistici dei dipendenti statali, Cassa Pensioni Dipendenti Enti Locali, Cassa Pensioni Insegnanti, Cassa Pensioni Ufficiali Giudiziari, Cassa Pensioni Sanitari.
  • i pensionati di enti e amministrazioni pubbliche che fruiscono di trattamenti pensionistici a carico di gestioni o fondi speciali diversi dalle casse pensionistiche pubbliche menzionate (come per esempio ENPAM, FPLD o INPGI);
  • i dipendenti di enti e amministrazioni pubbliche non iscritti alle casse pensionistiche o ai fondi per i trattamenti di fine servizio della Gestione speciale di previdenza dei dipendenti dell’amministrazione pubblica (ex ENPAS o ex INADEL).

Fondo Credito INPS 2021: i servizi erogati

cropped-view-professional-serious-finance-manager-holding-calculator-hands-checking-company-month-s-profits-min

L’adesione al Fondo Credito INPS 2021 permette di accedere ad alcune prestazioni di credito e di welfare a condizioni agevolate, come ad esempio:

  • mutui e prestiti;
  • prevenzione e salute;
  • prestazioni per persone non autosufficienti;
  • formazione e istruzione (dalla scuola primaria ai master universitari);
  • politiche in favore dell’occupazione;
  • ospitalità residenziale;
  • soggiorni studio e soggiorni benessere estivi.

Fondo Credito INPS 2021: come fare domanda

inps-pensioni-1200×675

La domanda per richiedere l’adesione al Fondo Credito INPS 2021 va presentata online sul portale dell’INPS entro la data del 20 febbraio 2022. L’accesso all’area dedicata al Fondo è possibile esclusivamente per chi è in possesso di un’identità digitale (SPID, CIE o CNS).


Potrebbe interessarti: Reddito di emergenza 2021: importi e come fare domanda

In alternativa, i soggetti interessati possono rivolgersi ad un Patronato o al Contact Center dell’Istituto (803 164 da telefono fisso, 06 164164 da telefono cellulare).

Luca Paolucci
  • Laurea in Economia e Management
  • Laureando in Management Internazionale
  • Esperto di: Politica, Economia e Detrazioni Fiscali
Suggerisci una modifica