Green pass obbligatorio per personale scolastico e università

Rachele Luttazi
  • Esperta in welfare e bonus
  • Laurea Magistrale in Economia dell'Ambiente e della Cultura
07/08/2021

L’obbligo del Green Pass è stato esteso alle scuole e alle università (per quest’ultime è previsto anche per gli studenti). Tuttavia, non è stato ancora introdotto per i mezzi di trasporto, spesso necessari per raggiungere i luoghi di insegnamento. Scopriamo cosa prevede il decreto in merito.

green-pass-1200×900-1Il nuovo decreto legge del Consiglio dei Ministri del 5 agosto ha determinato l’obbligatorietà del Green Pass per quanto riguarda la ripartenza delle attività didattiche dal prossimo settembre.

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha illustrato il provvedimento in conferenza stampa a Palazzo Chigi insieme al Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e al Ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini.

Green pass: obbligatorio per scuola e università

GettyImages-1326302853-1625146139832.jpg–da_oggi_e_attivo_il_green_pass_europeo__come_si_ottiene_e_a_cosa_serveL’obbligatorietà del Green Pass per le attività didattiche ha come obiettivo quello di eliminare l’utilizzo della didattica a distanza, perciò dal 1° settembre tutto il personale delle scuole e delle università e tutti gli studenti degli atenei dovranno avere il Green Pass per poter tenere e frequentare le lezioni in presenza.

La certificazione verde viene rilasciata in seguito alla prima dose del vaccino, dopo il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore o in seguito a una guarigione da Covid-19 avvenuta negli ultimi sei mesi.

Il mancato rispetto dell’obbligo sarà considerato come assenza ingiustificata e, per quanto riguarda il personale scolastico, dal quinto giorno scatterà la sospensione dal lavoro e dalla retribuzione. Inoltre, sono stati confermati l’obbligo di utilizzo delle mascherine e il divieto di accesso o permanenza per coloro che hanno sintomi respiratori o una temperatura oltre i 37,5°.

No Green Pass nei mezzi di trasporto pubblico: critiche dei sindacati

green-pass-ristoranti-scaledL’obbligo del Green Pass non è previsto per i trasporti pubblici locali, spesso utilizzati per raggiungere i luoghi di insegnamento. Tuttavia, il Ministro Giovannini ha ricordato che saranno destinati altri 618 milioni di euro per servizi aggiuntivi e 800 milioni per compensare ricavi mancati.

I sindacati non sono conviti da questa dichiarazione, tanto che Francesco Sinopoli, Segretario della Flc Cgil, ha dichiarato:

“Temiamo che si scambi la copertura vaccinale con la soluzione di tutti i problemi. Purtroppo, non è così. Ci sono 8 milioni di studenti, di cui 4 milioni che resterebbero comunque esclusi dalle vaccinazioni, un virus in continuo mutamento e il nodo dei trasporti completamente trascurato; servono serietà e prontezza nell’affrontare tutti gli scenari possibili”