Indennità di accompagnamento: nuovi importi per il 2022

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
20/01/2022

L’indennità di accompagnamento, nota anche semplicemente come “Accompagno”, cambia gli importi spettanti per il 2022. Nel seguente articolo riportiamo gli importi aggiornati, i requisiti e le modalità per effettuare la domanda.

Handicap

L’indennità di accompagnamento, nota altresì come accompagno, prevede un assegno da erogare in favore di coloro che sono mutilati o invalidi civili riconosciuti al 100%. Tra questi vi sono coloro che hanno difficoltà a camminare completamente da soli, cui occorre l’assistenza di un deambulatore o accompagnatore.

Dunque non basta essere invalidi al 100% per ottenere l’assegno di accompagnamento. Gli importi per il 2022 hanno subito una variazione positiva, dunque spetterà un assegno più alto ai beneficiari: approfondiamo insieme la questione.

Indennità di accompagnamento: ecco quali sono i requisiti

Handicap

Iniziamo l’analisi dell’indennità di accompagnamento, andando a ribadire quali sono i requisiti necessari per poterla richiedere. L’indennità viene erogata dall’INPS in presenza dei seguenti requisiti:

  • totale inabilità (100%) per affezioni fisiche o psichiche;
  • impossibilità di deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore o impossibilità di compiere gli atti quotidiani della vita e necessità di un’assistenza continua;
  • cittadinanza italiana;
  • per i cittadini stranieri comunitari è necessaria l’iscrizione all’anagrafe del Comune di residenza;
  • per i cittadini stranieri extracomunitari serve il permesso di soggiorno di almeno un anno (si veda l’articolo articolo 41 TU immigrazione);
  • residenza stabile ed abituale sul territorio nazionale.

Per ottenere l’accompagnamento dunque non vi sono limiti di reddito, a differenza di quanto avviene per l’assegno mensile di invalidità.

Invalidità di accompagnamento: i nuovi importi per il 2022

Handicap

Vediamo ora a quanto ammontano i nuovi importi dell’assegno di invalidità con accompagnamento per il 2022. Le somme spettanti, come anche quelle pensionistiche, si aggiornano di anno in anno, in quanto tengono conto ad esempio dell’inflazione.

Per quanto riguarda il 2022, si assisterà ad un aumento dell’1,7% rispetto al 2021 per effetto della rivalutazione. L’importo spettante dunque sarà di 528,94€ al mese, ben 6.347,28€ annuali. Tali somme sono uguali per tutte, in quanto non vi sono fasce reddituali nel calcolo dell’indennità.