Inflazione: ecco chi ci sta guadagnando

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
08/10/2022

L’elevata inflazione sta colpendo duramente le famiglie e le imprese, al punto in cui stanno cambiando le dinamiche economiche di alcuni settori. Tra questi vi è quello dei supermercati, ove sta capitando una questione assai complessa per i discount e gli ipermercati. Vediamo le novità nel seguente articolo.

supermercato-10_02_2022-vesuvius

C’è qualcuno che sta sfruttando le asimmetrie di mercato offerte dall’inflazione, al punto da riuscire a guadagnare molto e conquistare quote di mercato. Le famiglie per tentare di risparmiare cercano di fare affidamento ai discount, in particolare per la spesa alimentare, andando così sempre meno nei supermercati e negli ipermercati.

Cosa può comportare questo a livello economico per il settore degli alimentari?

Discount: quanto stanno crescendo in Italia?

Supermercato

Dalla crisi inflattiva sembra che ne stiano uscendo vincitori i discount, i centri per acquisto di beni di consumo con poche marche famose. La filosofia di questi centri è di avere prodotti di marche non famose a prezzi ovviamente più bassi e senza rinunciare alla qualità. Nel periodo gennaio-agosto 2022 i “market low cost” registrano una crescita dei volumi di vendita di quasi 3 punti rispetto alla stessa fase dell’anno precedente.

Solo nel mese di Luglio 2022 i discount sono cresciuti del 12,3% staccando di almeno 5 punti sia il canale degli ipermercati che quello dei supermercati.

Boom dei discount: c’entra anche l’aumento delle bollette?

Supermercato

Il boom dei discount è in parte collegato anche con l’aumento esorbitante del prezzo delle bollette, che nel trimestre prossimo potrebbe raggiungere livelli mai toccati prima. Nel periodo estivo in particolare, il timore per gli aumenti delle bollette ha favorito l’impennata dell’utilizzo dei discount. La tendenza viene confermata anche da Donatella Prampolini di Fida, che afferma:

Il supermercato fa fatica a tenere l’inflazione, perde in termini di pezzi venduti, mentre il discount cresce.

Ad ogni modo ad essere in difficoltà è l’intero settore, ove il risparmio viene messo in fortissima discussione a causa degli aumenti di prezzo.