INPS, bonus dipendenti: come funzionano, redditi e condizioni da rispettare

Fringe benefit e bonus per dipendenti, come funzionano? Una circolare pubblicata sul sito ufficiale dell’INPS mira a fare chiarezza su alcuni aspetti, tra cui ad esempio cosa concorre – e cosa no – alla formazione del reddito. Vediamo insieme alcuni dettagli che possono essere utili ai dipendenti nel caso in cui ricevano bonus aziendali. 

consultare-fascicolo-previdenziale-inps

Cosa è necessario sapere a proposito dei bonus e dei benefit aziendali che possono essere ricevuti dai dipendenti? Proprio per fare chiarezza sulla situazione e per sciogliere tutti i dubbi che ci possono essere sulla questione, l’INPS ha pubblicato una circolare che mira a spiegare come funzionano queste agevolazioni, specificando anche in che misura – e quando – contribuiscono alla formazione del reddito.

In particolare, stiamo parlando di tutte quelle misure – come rimborsi e bonus – che vengono erogati dal datore di lavoro nei confronti dei dipendenti e che fanno parte del welfare aziendale. Quali sono le casistiche per cui questi benefit finiscono per concorrere alla formazione del reddito? Proprio l’INPS ha fatto chiarezza in merito.

INPS: benefit aziendali e reddito, come funziona?

Pensione-quota-103-Inps-

C’è una soglia sotto la quale i bonus aziendali non vengono considerati nel cumulo dei redditi. Non solo, è fondamentale che questi bonus vengano erogati dal datore a tutti i dipendenti, oppure ad una specifica categoria per poter rientrare in questa casistica. Se, al contrario, i benefit riguardano solo alcuni lavoratori, a quel punto andranno automaticamente a fare cumulo con il reddito percepito.

Va fatta anche un’altra differenza per quello che riguarda il regime fiscale dei benefit, che è diverso a seconda che si tratti di bonus previsti dal contratto collettivo nazionale (in questo caso figurano come completamente deducibili) oppure che si faccia riferimento a benefit erogate volontariamente dal datore di lavoro.

Come specificato anche dall’INPS, a partire dal 2015, è diventato strutturale il regime fiscale agevolato per quello che riguarda i premi di risultato oppure ciò che viene erogato per la partecipazione agli utili.

Lascia un commento