INPS: bonus Sud spetta sulla quattordicesima

Mattia Anastasi
  • Dott. in Economia Aziendale con curriculum Manageriale
01/07/2021

Il bonus Sud spetta sulla quattordicesima? Questa è la domanda che si stanno ponendo in molti e a cui l’Inps ha risposto lo scorso 28 giugno. Il bonus Sud è orientato all’agevolazione della ricerca del lavoro in Abruzzo, Campania, Puglia, Molise, Basilicata, Calabria e Sicilia: vediamo insieme cosa dire il messaggio dell’Inps.

ROMA DESERTA

I chiarimenti da parte dell’Inps sono arrivati con il messaggio n.2434 del 28 maggio 2021, con la quale sono state fornite le istruzioni per la gestione degli adempimenti previdenziali connessi all’applicazione del bonus Sud.

Ci si interroga ora se tale bonus sia spettante considerando la quattordicesima maturata nel 2020. Approfondiamo la questione analizzando la risposta dell’Inps.

Come funziona la decontribuzione?

accountant-1238598_1920

L’Inps ha chiarito che il bonus Sud spetta su tutta la quattordicesima maturata. L’unico vincolo è che questa debba essere pagata nell’anno in corso, quindi nei mesi estivi.

Ma cosa si intende per decontribuzione? L’Inps ha precisato anche questo aspetto, estendendo fino al 31 dicembre 2029 l’esonero contributivo di cui all’articolo 27, comma 1, del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126 (il cosiddetto decreto Agosto).

Le percentuali di sgravio contributivo a carico del datore di lavoro sono:

  • 30% fino al 31 dicembre 2025;
  • 20% per gli anni 2026 e 2027;
  • 10% per gli anni 2028 e 2029.

Bonus Sud e quattordicesima

office-with-documents-and-money-accounts

Come già anticipato, l’Inps ha dichiarato che il bonus Sud spetta su tutta la quattordicesima. In considerazione dell’anno in corso, dal 1° Gennaio al 31 Dicembre 2021, l’Inps ha inoltre chiarito che può trovare applicazione indipendentemente dalla competenza temporale della maturazione dei ratei.

L’istituto ha inoltre aggiunto che:

“Con specifico riferimento alla quattordicesima mensilità, si rappresenta che la decontribuzione Sud può trovare applicazione, nella percentuale prevista del 30% anche per gli eventuali ratei maturati durante l’anno 2020, purché l’erogazione della mensilità aggiuntiva avvenga nell’anno in corso.”

Il bonus Sud si prospetta, dunque, come un ulteriore e importante aiuto per le regioni del Mezzogiorno, duramente colpite dalla crisi e già di per sé non particolarmente famose per la loro robustezza economica.